Eventi & Cultura | Vino e Ospitalità

Venica & Venica, una delle più antiche aziende vinicole del Collio

In uno dei distretti vinicoli più importanti d'Italia; una gamma di diciotto vini da assaggiare e sei camere per pernottare tra i vigneti

Il tipico "Friulano" di Venica & Venica
Il tipico "Friulano" di Venica & Venica ()

DOLEGNA DEL COLLIO - 37 ettari di vigneti di Merlot, Cabernet, Refosco, Chardonnay, Friulano, Malvasia, Sauvignon, Pinot Bianco, Pinot Grigio, Traminer e Ribolla Gialla. Ce n'è abbastanza da Venica&Venica per impegnarsi in una vasta ed esaustiva degustazione di vini che riflettono il savoir faire storico di questa antica azienda agricola che pesca le sue origini negli anni '30, anche se sarà dal dopoguerra, fino ad oggi, che lo sviluppo dell'azienda ha preso sempre più rilevanza su un panorama dove il confronto con i vini dei vicini stimola a far sempre meglio.

Il Sauvignon Ronco delle Mele

Il Sauvignon Ronco delle Mele (© )

VIVA LA DIFFERENZA - Oltre al varietale, i cui descrittivi e le sue peculiarità devono sempre uscire netti e schietti, anche la ricerca del concetto di cru e terroir è continuamente verificato sui diversi terreni e sulle diverse esposizioni. Si segnalano una cinquantina di microclimi che ovviamente condizionano il risultato finale, quello che andrà finalmente in bottiglia, quello che indicherà con precisione quali saranno le migliori parcelle di vigna, dove insistere, dove poter progredire con l'invecchiare delle vigne e con i miglioramenti tecnici in vigna e in cantina.

Una delle camere del B&B

Una delle camere del B&B (© )

NON SOLO BIANCHI - Per chi arriva da fuori, anche se abbastanza preparato sull'argomento, l'equazione Collio e vini bianchi pare inalterabile, mentre sarà interessante prendersi il tempo anche di provare riprovare anche i vini a bacca rossa, che completano e integrano la possente batteria di bianchi, praticamente al completo. Dall'autoctono (del Triveneto) e originale Refosco ai Cabernet e Merlot, vitigni internazionali che però qui prendono profumi al naso e struttura in bocca diversamente che altrove, come è giusto che sia.

Una parte dei 37 ettari di vigneti dell'azienda

Una parte dei 37 ettari di vigneti dell'azienda (© )

OSPITALITÀ - Sono sei le camere a disposizione degli ospiti, che così potranno trascorrere la giornata passeggiando tra queste dolci colline, assaggiando i vini, salendo e scendendo i pendii tra i filari, e rientrare nella struttura adibita a B&B senza rischi chi alcol test. Però, dopo una buona colazione, magari terminata con un buon bicchiere di profumato Sauvignon verrà di nuovo appetito, e allora dove andare a pranzo?

Dolci pendii dove passeggiare tra i filari ...

Dolci pendii dove passeggiare tra i filari ... (© )

RISTORANTI NEI DINTORNI - Terra dorata e baciata dal sole e dalla qualità delle sue uve da vino, Dolegna e suoi dintorni rappresentano anche un distretto gastronomico di prima fascia, non solo a livello regionale ma anche se raffrontato ad altre zone vinicole italiane. In dieci chilometri si possono raggiungere degli ottimi ristoranti, di cui ben due possono vantare una stella Michelin. A partire dal bellissimo Castello di Trussio dell'Aquila d'Oro fino  Al Cacciatore - Della Subida di Cormons, passando da altri ottimi locali come l'Orsone e La Taverna a Gagliano, mentre tra i migliori rapporti qualità prezzo della zona è giusto segnalare Al Monastero di Cividale del Friuli.

Un raffinato dessert al ristorante Castello di Trussio

Un raffinato dessert al ristorante Castello di Trussio (© )