20 giugno 2018
Aggiornato 06:00
Eventi & Cultura | Il festival

Nei Suoni dei Luoghi, a Turriaco suona Brecelj

Il pianista sloveno proporrà al pubblico un viaggio attraverso le grandi scuole di pianismo internazionali

Brecelj venerdì a Turriaco per "Nei Suoni dei Luoghi" (© )

TURRIACO - Ancora giovani e talentuosi musicisti sul palcoscenico della 17.a edizione di «Nei Suoni dei Luoghi», festival organizzato dall'Associazione Progetto Musica di Udine con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, la sponsorizzazione delle BCC del Fvg e il sostegno della Fondazione CRUP, della Fondazione Carigo, della Provincia di Gorizia e dei Comuni partecipanti. Venerdì alle ore 21 in Piazza Libertà (in caso di pioggia: Sala consiliare, nei pressi della piazza) a Turriaco sarà la volta di Danijel Brecelj, pianista sloveno che proporrà al pubblico un viaggio attraverso le grandi scuole di pianismo internazionali.

Un programma musicale che si snoda attraverso compositori che nascono inizialmente proprio come pianisti. Strabilianti virtuosismi con Chopin, Liszt e Rachmaninoff, ma anche melodie tardo-romantiche con Ravel e Scriabin. Quest'ultimo, meno conosciuto al pubblico rispetto ad altri, si distinse per aver sperimentato in maniera davvero avanguardistica l'unione tra filosofia e musica. Egli infatti componeva seguendo un criterio di forza cromatica delle note, che egli stesso aveva teorizzato, disegnando una tastiera con colori differenti per ogni nota. D'Annunzio gli dedicò una poesia.

Prossimo appuntamento di Nei suoni dei luoghi: sabato 1 agosto alle ore 20 a Tarcento, Forte della Bernadia (in caso di pioggia: Piazzale della "Festa della Pace", fraz. Sedilis, loc. Useunt) con lo Scharf Brass Quintett.