24 settembre 2018
Aggiornato 06:30

Gusti di Frontiera, arrivano i gadget

Il Comune intascherÓ una royalty: saranno affidate a un soggetto esterno la produzione e la commercializzazione di oggettistica con il marchio della fortunata manifestazione enogastronomica goriziana
Ressa in via Diaz negli stand di Gusti di Frontiera
Ressa in via Diaz negli stand di Gusti di Frontiera ()

GORIZIA - Largo alla fantasia e alla creatività per la dodicesima edizione di Gusti di frontiera: chi ha delle idee originali per la realizzazione di gadget dedicati all'evento potrà crearli e venderli. Come annunciato nei giorni scorsi, il Comune di Gorizia è alla ricerca non solo di sponsorizzazioni, ma anche di un soggetto che si faccia carico della realizzazione e della commercializzazione dei richiestissimi gadget griffati Gusti di frontiera 2015. La kermesse enogastronomica, programma da giovedì 24 a domenica 27 settembre, cresce quindi ulteriormente e non solo dal punto di vista del numero dei partecipanti e dell'estensione. Si aggiunge infatti un ulteriore tassello all'organizzazione, in quanto il marchio Gusti di frontiera diventa uno strumento per fare opera di promozione di Gorizia e del suo territorio in senso più ampio.

Dopo aver sperimentato lo scorso anno le felpe dedicate all'evento, il Comune per l'edizione 2015 ha emesso un bando per raccogliere le manifestazioni di interesse: il soggetto scelto tramite la procedura pubblica in corso avrà la possibilità di usare in esclusiva l’immagine ufficiale dell’evento e potrà disporre di specifici spazi all’interno della manifestazione in cui allestire i propri punti vendita. Le proposte pervenute saranno valutate sulla base di due tipi di criteri: tipologie e quantità dei gadget proposti, tenendo conto che gli oggetti dovranno essere coerenti con i contenuti della manifestazione, e quantificazione economica complessiva offerta per poter fruire dell’utilizzo esclusivo dell’immagine ufficiale dell’edizione 2015 dell’evento, a partire da una base minima di corrispettivo pari a cinquemila euro, IVA e oneri compresi. Le proposte saranno poi sottoposte a una valutazione tecnica. Tutta la documentazione relativa alla procedura pubblica è pubblicata sul sito istituzionale del Comune. Le manifestazioni di interesse dovranno essere presentate entro il 9 agosto 2015, mentre le offerte dovranno essere presentate entro le ore 12.00 del 17 agosto.