20 settembre 2018
Aggiornato 02:00

Riapre i battenti il Caffè Vittoria

Svelati i vincitori del bando da 1,2 milioni di euro: restyling anche per la Tarantella, enoteca-ristorantino a casa Mischou
Uno scorcio di piazza Vittoria, con il Caffè Vittoria
Uno scorcio di piazza Vittoria, con il Caffè Vittoria ()

GORIZIA - Riapre, dopo anni di attesa, il Caffè Vittoria. E, dopo aver deliziato gli avventori a Gusti di Frontiera e Dicembre Goriziano, diventerà una risto-enoteca anche Casa Mischou, in via Rastello. Merito del Pisus, il piano integrato per lo sviluppo urbano sostenibile e della decisione del Comune di Gorizia, che ha investito parte dei 3,4 milioni arrivati dalla Regione per dare nuovo impulso alle attività commerciali nel centro storico. Quindici i progetti premiati, altrettanti i soggetti che si spartiranno la cifra di un milione e 120 mila euro, con finanziamenti a fondo perduto che oscillano tra i 40 e i 100 mila euro, per un incentivo a copertura dell'80 per cento delle spese. Nuovamente su le serrande al Caffè Vittoria, dunque, per decenni punto di riferimento di giovani e meno giovani: il progetto strizza l’occhio alle famiglie, puntando alla vicinanza con le sale del Kinemax. Ma non solo.

Sarà rinnovata pure la storica pizzeria Tarantella, in corso Italia, che recupererà anche una suggestiva corte interna, mentre il negozio Atmosfere, in piazza Sant’Antonio, sarà trasformato in un bar dedicato in particolar modo ai ciclisti. Ci sono poi una farmacia («Al Moro» di via Carducci sarà rinnovata, mentre l’ex farmacia Provvidenti di piazza Vittoria sarà trasformata in un locale) e due attività legate all’ambito dell’estetica e del benessere (premiati i progetti di Eleonora Braidot e Silvia Ussai). La tipografia Gt Service, in via Sauro, aprirà un negozio dedicato ai gadget di Gorizia, mentre dopo anni riaprirà anche lo storico punto vendita della Libreria Editrice Goriziana in corte Sant’Ilario che, a sua volta sarà oggetto entro il 2017 di un’ampia opera di riqualificazione, finanziata da ulteriori fondi Pisus.