27 aprile 2018
Aggiornato 02:30
L'iniziativa

Torna la "Gorizia in Bici", si pedala con i donatori di sangue

Partenza domenica alle 10 da via Boccaccio, arrivo al San Luigi di via don Bosco. Pastasciutta e premi per i cicloamatori pił "bizzarri" nella manifestazione organizzata dalla Advsg

I donatori storici premiati dal sindaco Romoli (© )

GORIZIA - Una pedalata per ricordare quanto importante sia, in tutte le stagioni, il dono del sangue. Ritorna domenica il tradizionale appuntamento di fine estate con la «Gorizia in Bici», pedalata cicloturistica che raduna come ogni anno donatori di sangue, appassionati delle due ruote, amici dell’Associazione donatori volontari sangue Gorizia «Remo Uria Mulloni» e simpatizzanti. La manifestazione, patrocinata come di consueto dal Comune, partirà alle 10 da piazzale Donatori di Sangue (via Boccaccio), con le iscrizioni che si apriranno esattamente un’ora prima. L’arrivo è in programma a mezzogiorno al San Luigi di via don Bosco: l’oratorio dei salesiani ospiterà la classica e sempre partecipata pastasciuttata, oltre alle premiazioni, con riconoscimenti che andranno al gruppo più numeroso, al ciclista più giovane, a quello «meno giovane», al più bizzarro e al più sfortunato. La pedalata cicloturistica, a carattere non competitivo, è aperta a partecipanti di ogni fascia di età, con un percorso agevole che attraverserà l’intera città. L’iniziativa nasce con lo scopo di riunire famiglie ed amici, consolidare sodalizi, promuovere la donazione del sangue e dare l’opportunità di scoprire angoli nascosti di Gorizia.

Come per le passate edizioni, la manifestazione è organizzata grazie alla collaborazione dell’Associazione Donatori Midollo Osseo, dell’Associazione Donatori Organi  e della Protezione Civile di Gorizia. Inoltre, al fianco dei donatori di sangue ci saranno anche i volontari de «La Salute» di Lucinico.Ad alzare la bandierina rossa per dare il via alla pedalata, il consigliere comunale con delega allo sport, Giuseppe Ciotta.