Cronaca | Domani l'inaugurazione

Gusti di Frontiera, è conto alla rovescia

Allestimenti a pieno ritmo in centro città: domani l'inaugurazione con Parodi, venerdì premio speciale a Cracco

Folla in via Diaz nella passata edizione
Folla in via Diaz nella passata edizione ()

GORIZIA - Mancano ormai poche ore all'apertura dell'attesa dodicesima edizione di Gusti di Frontiera, la manifestazione enogastronomica che da domani fino a domenica richiamerà a Gorizia migliaia di persone. Da lunedì sono iniziate le operazioni di allestimento degli oltre 350 stand che comporranno il colorato mappamondo della kermesse, abbracciando per la prima volta anche corte Sant'Ilario e via Colobini. Tante le novità, a partire dal Salotto del Gusto, che proporrà un cartellone di eventi tra dibattiti, concerti, presentazioni e tavole rotonde.

L'inaugurazione è in programma domani alle 17, in piazza Sant'Antonio, poi a seguire il responsabile della redazione goriziana del Piccolo, Maurizio Cattaruzza, intervisterà Benedetta Parodi, che presenterà in occasione di Gusti il suo ultimo libro, "Ricette in famiglia». Il giorno dopo, sullo stesso palco, l'atteso incontro con Carlo Cracco, che prima di presentare il suo "Dire fare brasare", riceverà il premio speciale Gusti di Frontiera. In serata, concerto degli Aguamala. Decine di migliaia le persone attese già da domani: alberghie esauriti in tutta la città da settimane, mentre da venerdì partiranno treni speciali e bus navetta, che consentiranno di raggiungere facilmente il centro della festa.