22 ottobre 2018
Aggiornato 02:30

Atto vandalico contro la sede di Casapound

Nella notte tra sabato e domenica infranto un vetro della porta dell'ufficio del movimento di destra, appena insediatosi a Gorizia
Il vetro della sede di Casapound in frantumi
Il vetro della sede di Casapound in frantumi ()

GORIZIA - Nella notte tra sabato e domenica, ignoti hanno divelto il vetro della porta d'accesso alla nuova sede goriziana di Casapound, inaugurata in via Mazzini appena otto giorni fa. Subito sono scattate le indagini della Questura, che visionerà i filmati delle telecamere di videosorveglianza. «Si tratta probabilmente - dichiara Daniele Vecellio, responsabile cittadino del movimento - di persone a cui dà fastidio la nostra presenza a Gorizia. Ciò che è sicuro è che ci troviamo di fronte ad un attacco intimidatorio in chiaro stile mafioso, probabilmente messo in atto per senso di frustrazione di fronte all' ottimo successo ottenuto con l' apertura dello spazio cittadino».