26 aprile 2018
Aggiornato 17:00
Libreria Editrice Goriziana

La Battaglia di Waterloo, incontro a Palazzo Coronini

Si apre domani un ciclo di presentazioni dedicato ai volumi della Leg che abbracciano il periodo compreso tra la dominazione napoleonica e Gorizia imperiale

La copertina del volume di Lipscombe (© )

GORIZIA - Dalla Francia di Napoleone alla Gorizia imperiale: un percorso storico-geografico e politico lungo due secoli e raccontato da 3 libri editi dalla Leg edizioni nel 2015 e che saranno presentati nel palazzo della Fondazione Coronini-Cronberg, in via XX settembre, a iniziare da domani e per tre settimane consecutive.

Proprio domani l'ammiraglio Ferdinando Sanfelice di Monteforte, docente di Storia delle Istituzioni Militari presso l’Università «Cattolica» di Milano, e di Strategia presso l’Università di Trieste – Polo di Gorizia, presenta «La battaglia di Waterloo» a cura del colonnello Nick Lipscombe e pubblicato da Leg in occasione del duecentesimo anniversario della sconfitta delle forze francesi di Napoleone. Giovedì 8 ottobre la storica goriziana Lucia Pillon, archivista,  autrice e curatrice di alcuni libri Leg su Gorizia, presenterà il volume «L'esilio dei Borboni. Da Parigi a Gorizia» di Jean Paul Bled, riedito da Leg quest'anno e con foto inedite. Giovedì 15 ottobre sarà di scena la vicenda dell'ultima imperatrice d'Austria-Ungheria, Zita, a parlarne sarà la giornalista Marina Silvestri che presenterà «Zita» di Tamara Griesser Pecar. I tre incontri saranno curati e condotti dal professore Georg Meyr. L'inizio è fissato alle 18. Ingresso libero.