15 dicembre 2017
Aggiornato 12:30
Cambio di consegne

Brigata di cavalleria: il Generale Ugo Cillo 79° Comandante della “Pozzuolo del Friuli”

Nel corso di una cerimonia militare svoltasi a palazzo ‘Guella’, sede del Comando, il generale Cillo ha ricevuto il comando della Grande Unità goriziana dal generale Domenico Pace

Passaggio di consegne alla Pozzuolo del Friuli (© )

GORIZIA - Il generale di brigata Ugo Cillo è il 79° comandante della Brigata di cavalleria ‘Pozzuolo del Friuli’. Nel corso di una cerimonia militare svoltasi a palazzo ‘Guella’, sede del Comando di Brigata, in piazza Cesare Battisti a Gorizia, il generale Cillo ha ricevuto il comando della Grande Unità goriziana dal generale Domenico Pace. All’evento, cui ha presenziato il generale di divisione Flaviano Godio, Comandante della Divisione ‘Friuli’, da cui la ‘Pozzuolo’ dipende, erano presenti numerose autorità religiose, civili e militari tra cui il sindaco di Gorizia, Ettore Romoli.

Con il generale Pace la ‘Pozzuolo del Friuli’ è stata impegnata con le proprie Unità: nell’operazione ‘Expo’ a Milano e Strade Sicure nel Nord – Est Italia; in Libano con il Reggimento ‘Genova Cavalleria’ e una compagnia del 3° Genio Guastatori al Comando di ‘Italbatt’ dell’Operazione ‘Leonte’ nell’ambito della missione Unifil (United Nations Interim Force in Lebanon).
Il generale Pace andrà a ricoprire l’incarico di Vice Capo Reparto Pianificazione Generale e Finanziaria allo Stato Maggiore dell’Esercito.

La ‘Pozzuolo del Friuli’ ha alle proprie dipendenze: il Reggimento Lagunari ‘Serenissima’ di Venezia, il ‘Genova Cavalleria’ (4°) di Palmanova, il 3° Genio Guastatori di Udine, il Reggimento Artiglieria a cavallo ‘Voloire’ di Milano, il Reggimento Logistico ‘Pozzuolo del Friuli’ di Remanzacco e il Reparto Comando e Supporti Tattici ‘Pozzuolo del Friuli’ di Gorizia. Alle sue dipendenze anche il Museo della Grande Guerra e della Fortezza di Palmanova.