23 settembre 2017
Aggiornato 06:00
Giornate di Primavera

Con il Fai alla scoperta di villa Ritter e Municipio

Oggi e domani visite guidate a Straccis, in Comune, nella sede della Cciaa, alla chiesa metodista e a Villa Russiz. Sconti per gli iscritti al Fondo Ambiente italiano da L'Oca Golosa

GORIZIA - Toccano anche l'Isontino le Giornate di Primavera del Fai, tradizionale appuntamento che permette di scoprire angoli nascosti delle città. Oggi e domani saranno visitabili, dalle 10 alle 17.30 (domenica fino alle 17), la villa padronale dei Ritter (con la possibilità di visitare ciò che resta del villaggio operaio a Straccis, realizzato sullo schema dei distretti industriali inglesi), il palazzo del Municipio (già Attems - Santacroce, prima residenza dei Ritter in città), la chiesa metodista (fermamente voluta dai Ritter, che lo scorso anno ha compiuto 150 anni), il palazzo della Camera di commercio (istituita dal governo imperiale, su impulso della famiglia e di cui Ettore Ritter è stato il primo presidente) e infine a Capriva, villa Russiz, residenza di campagna della famiglia. Nel progetto saranno coinvolti 140 apprendisti ciceroni con visite guidate anche in lingua inglese, tedesca e slovena. Si tratta di studenti degli istituti superiori Galilei, Pacassi, Fermi, Alighieri, Slataper, Duca degli Abruzzi, d’Annunzio - M. Fabiani" e del Polo liceale sloveno. A chiusura dell’evento domenica alle 18 a villa Attems di Lucinico ci sarà un concerto per pianoforte, a ingresso libero, tenuto dal maestro Gabriele Baldocci con musiche di Ludwig van Beethoven, Franz Liszt e Maurice Ravel.

E anche il tessuto commerciale goriziano risponde all'iniziativa del Fondo Ambiente italiano: gli iscritti al Fai che esibiranno la propria tessera alla pasticceria l'Oca Golosa di Gorizia, avranno diritto a uno sconto immediato del 30 per cento sull'acquisto di tutti i prodotti.