15 dicembre 2017
Aggiornato 11:00
Da venerdì 1 a domenica 3 aprile

‘Pollice Verde’ arriva a Gorizia

La mostra-mercato dedicata al giardino, all’orto, al verde urbano, all’ecologia e al vivere l’aria aperta farà del quartiere fieristico di Gorizia una tavolozza di colori per esperti e appassionati, ma anche per coloro che vogliono vedere, conoscere e acquistare tutto il necessario per la propria casa

Una delle passate edizioni della Fiera (© Ufficio stampa Udine-Gorizia Fiere)

GORIZIA - É iniziato il conto alla rovescia per i «pollici verdi» del Friuli Venezia Giulia, ma non solo, visto che numerosi sono anche i visitatori sloveni: ritornerà a Gorizia uno degli eventi primaverili più attesi e gratificanti, ‘Pollice Verde’. La 12^ mostra-mercato dedicata al giardino, all’orto, al verde urbano, all’ecologia e al vivere l’aria aperta, da venerdì 1 a domenica 3 aprile, farà del quartiere fieristico di Gorizia un grande giardino fiorito, una fornitissima serra, un grande orto urbano, una tavolozza di colori per esperti e appassionati, ma anche per coloro che vogliono vedere, conoscere e acquistare tutto il necessario per il giardino, l’orto, il terrazzo e il balcone.  La tre giorni di ‘Pollice Verde’ è un’opportunità commerciale molto importante per gli oltre 100 espositori che vi prendono parte. Le aziende provengono, oltre che dalla Fvg, da altre regioni italiane, dalla Slovenia e dalla Polonia.

La fiera
Nei padiglioni e nelle aree esterne del quartiere fieristico di via della Barca ci sarà come sempre l’imbarazzo della scelta tra fiori e piante, piante da frutto, frutti antichi, piante officinali e aromatiche, piante fiorite, succulenti, agrumi, piante da interno, bonsai, piante grasse e anche piante di montagna; non mancano i bulbi, le sementi e gli ortaggi, le attrezzature per la cura e la manutenzione dell’orto e del giardino e per il giardino anche quanto serve per arredarlo e renderlo ancora più vivibile. L’offerta di ‘Pollice Verde’ si completa anche con editoria di settore, con proposte e attività di eco-didattica e di educazione ambientale e con tanti utili consigli che gli stessi espositori forniscono al pubblico per imparare come scegliere e coltivare le piante di casa,  come mantenerle sane e vigorose, come avere delle rose pur non avendo un giardino, come mantenere intatta la bellezza delle orchidee, come rispettare l’ambiente anche attraverso la scelta di specie autoctone o di quelle più adatte alle caratteristiche del luogo in cui saranno collocate. Ampio l’orario di visita: ogni giorno dalle 10 alle 20 e con ingresso gratuito come gratuita è la partecipazione a tutti gli eventi.