16 dicembre 2017
Aggiornato 10:00
Scalo di Ronchi dei Legionari

Raggiunto l'accordo tra Aeroporto Fvg e compagnie aeree

Approvazione unanime per le nuove tariffe aeroportuali relative ai servizi offerti dalla societą aeroportuale ai vettori. Favorevoli anche al piano investimenti 2016-2019

Audizione pubblica per la presentazione delle nuove tariffe 2016-2019 (© Shutterstock | Dabarti CGI)

RONCHI DEI LEGIONARI – Si è tenuta nei giorni scorsi l'audizione pubblica presso lo scalo di Ronchi, in cui i rappresentanti di Aeroporto Friuli Venezia Giulia hanno ottenuto il parere favorevole del Comitato degli Utenti, composto dalle compagnie aeree operanti sullo scalo stesso e dalle associazioni Assaereo, IBAR (Italian board airlines representatives) e IATA (International air transport association), per l'applicazione delle nuove tariffe aeroportuali. Le nuove tariffe, che riguardano una serie di servizi offerti dall'aeroporto ai vettori, potranno entrare in vigore già dal prossimo 11 luglio e rappresentano la fase conclusiva del contratto che Aeroporto Fvg sottoscriverà con l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile a valle delle verifiche dell’Autorità di Regolazione dei Trasporti.

Nell’audizione pubblica le compagnie aeree hanno valutato favorevolmente e all’unanimità le proposte tariffarie, che consentiranno una profonda ristrutturazione delle infrastrutture aeroportuali. Alla base delle nuove proposte della società di gestione, sono stati condivisi anche gli investimenti programmati per il periodo 2016 – 2019. Qui la notizia sull'annunciato piano di rilancio

«Non possiamo che essere soddisfatti – hanno dichiarato il presidente, Antonio Marano ed il direttore generale, Marco Consalvo – perché il lavoro svolto in questi mesi è risultato di positivo impatto per tutti quei vettori che già operano sul nostro aeroporto e che condividono appieno i nostri obiettivi di crescita e di sviluppo»