16 dicembre 2017
Aggiornato 10:00
Rete Ferroviaria Italiana

Vandali, prese d'assalto le stazioni dei treni

Atti di vandalismo nelle stazioni di Sagrado e Cormons, danni per oltre 4mila euro e una denuncia contro ignoti da parte della RFI

Vandalismo a Sagrado e Cormons, danni per oltre quattromila euro (© Ferrovie dello Stato Italiane)

SAGRADO - Da poco ritinteggiata, la stazione di Sagrado è stata presa di mira dai vandali. Le pareti sono state nuovamente imbrattate con scritte e gli autori dell'atto di danneggiamento nei confronti della Rete Ferroviaria Italiana hanno abbandonato rifiuti di vario genere nelle zone di passaggio. 

La stessa sorte è capitata alla stazione dei treni di Cormons, sempre sulla linea che collega Trieste a Udine. Qui, come reso noto dalla società del Gruppo Ferrovie dello Stato, i vandali hanno rotto vetri e cestini dell'immondizia, sporcato le pareti e rubato del cibo dal bar per poi gettarlo su scale e marciapiedi. 

In entrambe le stazioni, la RFI aveva da poco risanato i sottopassaggi, sostituito gli arredi e tinteggiato le sale d’attesa, con un investimento totale di circa 21mila euro.

I danni causati nelle scorse giornate ammontano a oltre 4mila euro, oggi oggetto della denuncia contro ignoti che la società ha sporto per ciascun episodio.