24 novembre 2017
Aggiornato 01:00
Inaugurata la nuova ciclovia Bisiaca

Sport e turismo: oltre 40 km di ciclabile da Monfalcone a Grado

Immersa nella natura, la pista attraversa tanti punti di interesse come il bosco degli Alberoni, l'area protetta dell'Isola della Cona e il paesaggio lungo l'argine

Il tracciato della nuova pista ciclabile Grado-Monfalcone (ę bikemap.net | Patrick Maggiore)

STARANZANO – Una bella novità per gli sportivi, per le famiglie e per gli amanti della natura. È nata la pista ciclabile che collega Grado a Monfalcone. Lo scorso 26 giugno, al termine dei lavori del 2° tronco - dal ponte sul Canale Isonzato al Canale Moschenizza - la ciclovia 'bisiaca' è stata inaugurata in località Alberoni a Staranzano. La nuova Grado-Monfalcone nasce dal progetto della Provincia di Gorizia ed è stata possibile grazie all'investimenti di 2 milioni di euro, tre quarti a carico della Regione Fvg e la restante parte con il contributo della Camera di Commercio. Oggi copre una lunghezza di oltre 40 chilometri. Manca soltanto un ultimo breve tratto, in corrispondenza dell'Isonzo, che sarà consegnato a settembre. Partendo da Monfalcone, il tragitto attraversa la spiaggia di Marina Julia, il Villaggio Turistico Albatros, la riserva naturale Isola della Cona e quella della Valle Cavanata. C'è anche spazio per il relax e una sosta mangereccia: al ristorante La Vita è Bella, in prossimità del tratto di Staranzano oppure, a circa metà della pedalata, dove si trova il bar ristorante Caneo, immerso nella natura. Si prosegue, infine, verso il litorale gradese lungo un percorso panoramico fronte mare. I più coraggiosi e allenati, invece, possono fare una deviazione e proseguire sulla Ciclovia Adria Adria Radweg che dal Caneo porta fino a Salisburgo, in Austria. 
Guarda il percorso della Grado-Monfalcone