24 novembre 2017
Aggiornato 01:00
La conferma dalle autoritÓ francesi

Strage di Nizza, identificate le vittime italiane. Tra loro anche Gianna Muset

La Farnesina ha comunicato i nomi di altri connazionali riconosciuti questa notte tra le vittime dell'attentato. Tra loro la signora originaria di San Pier d'Isonzo

Nizza, identificate altri italiani tra le 84 vittime (ę DiariodelWeb.it)

SAN PIER D'ISONZO - Come si apprende dall'ultimo comunicato divulgato dalla Farnesina, le autorità francesi hanno riconosciuto altri quattro italiani tra le vittime della strage di Nizza: Carla Gaveglio, Maria Grazia Ascoli, Angelo D’Agostino e sua moglie Gianna Muset, 68 anni, originaria di San Pier d'Isonzo. Tra la notte e le prime luci dell'alba, l'avviso ai familiari.  Come assicurato, stanno ricevendo la necessaria assistenza da parte del personale del Consolato e dell’Unità di Crisi. Il Ministro Gentiloni e la Farnesina hanno espresso vicinanza e solidarietà ai parenti delle vittime del barbaro attentato. Gianna Muset, da 40 anni viveva in Piemonte con il marito Angelo d'Agostino, 71 anni, ma era cresciuta nella provincia isontina, dove tuttora abitano i suoi cugini e dove saltuariamente faceva ritorno. Si trovavano a Nizza, dove avevano un appartamento di proprietà, per festeggiare la pensione del marito. Poi, il tragico destino. In questi giorni di grave lutto, i sindaci di San Pier d’Isonzo e di Fogliano Redipuglia si sono stretti attorno alla famiglia della vittima.