19 novembre 2017
Aggiornato 00:00
Operazione delle fiamme gialle isontine

Monfalcone, arrestato con 200 gr di hashish

Grazie al fiuto del pastore tedesco Cafos, i finanzieri hanno scoperto l'illecito traffico di stupefacente del 35enne poi tratto in arresto

MONFALCONE – I finanzieri della compagnia di Monfalcone hanno individuato un trentacinquenne di nazionalità italiana con due panetti plastificati di hashish ben nascosti all’interno delle tasche del giubbotto. L’uomo, con dei precedenti, era sceso dall’autobus della linea Sistiana/Monfalcone/Grado in prossimità della piazza del centro e, alla vista dei militari  si era diretto frettolosamente verso strade secondarie. Non è servito davanti all’azione dell’unità dell’unità cinofila della compagnia di Gorizia intervenuta sul posto: l’infallibile fiuto del pastore tedesco Cafos ha trovato gli oltre 200 gr. di droga, molto probabilmente destinata alla vendita. Sulle direttive del Pubblico Ministero Laura Collin, le fiamme gialle hanno tratto in arresto il giovane per il reato di detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti. Ora l’uomo si trova presso la casa circondariale del capoluogo isontino.