19 novembre 2017
Aggiornato 00:00
Accaduto stamane a Mariano

Azzannati in giardino dal loro Bull Terrier

Madre e figlio hanno riportato diverse ferite lacero contuse. Si è reso necessario l'intervento di tre veterinari della Asl per sedare il cane

Due feriti a Mariano, attaccati nel cortile di casa dal loro Bull Terrier (© Adobe stock | Ondrej Hajek)

MARIANO - Questa mattina, madre e figlio sono stati attaccati dal loro cane, di razza Bull Terrier, riportando una serie di ferite lacero contuse a braccia e gambe. Stando alla ricostruzione dell’accaduto, la donna si trovava nel giardino di casa quando, senza un’apparente motivazione, è stata assalita da uno dei suoi tre cani. Pochi minuti dopo, è stato azzannato anche suo figlio. Il vicino di casa, allertato dalle loro grida, ha subito lanciato l’allarme. Carabinieri, sanitari del 118 e un cinovigile sono tempestivamente arrivati per soccorrere le due persone, dovendo però affrontare il Bull Terrier ancora libero nel cortile. Gli operatori del 118 sono entrati in casa servendosi di una scala sul lato opposto della casa per poi trasportare i feriti all’ospedale di Gorizia. Nel frattempo, solo l’intervento di tre veterinari della Asl è servito per contrastare l’aggressività dell’animale che è stato bloccato, sedato e portato via dagli stessi veterinari. Ora i Carabinieri stanno svolgendo le indagini del caso.