19 novembre 2017
Aggiornato 00:00
Sopralluogo della Regione FVG

Grado, entro agosto la pulizia dei fondali del Molo Torpediniere

Urgente dragaggio nell'area di fronte alla Società canottieri Ausonia, la Lega navale e Riva Brioni con successivo trasporto dei sedimenti a Monfalcone

Grado, in corso opere per sicurezza ambientale e per futuro turistico del litorale (© Adobe Stock | lucazzitto)

GRADO – Il 20 luglio sono iniziati i lavori di pulizia dei fondali nel tratto tra il Molo Torpediniere e Porto San Vito. L’intervento, che si era ritenuto urgente, comprende il dragaggio nell'area di fronte alla Società canottieri Ausonia, la Lega navale e Riva Brioni ed il conseguente trasporto dei sedimenti a Monfalcone, dove verranno eseguiti i lavori di trattamento che rappresentano la spesa maggiore del progetto, stimata complessivamente per 2,5 milioni di euro. I lavori dovrebbero concludersi entro la fine di agosto. Qualche giorno fa, il sopralluogo dell’assessore regionale alle Infrastrutture e al Territorio, Mariagrazia Santoro che ha incontrato i rappresentanti delle imprese e delle associazioni coinvolte nell’operazione.«Gli interventi, alla cui base c'è la sicurezza ambientale, si sviluppano anche in un'ottica più vasta». L’assessore Santoro ha infatti ribadito che è «centrale l'interesse di garantire a Grado una buona prospettiva di crescita turistica».