24 giugno 2017
Aggiornato 12:30
Immigrazione

Minori non accompagnati: se ne è parlato a Roma

Il presidente del Consiglio regionale del Fvg Franco Iacop, coordinatore della Conferenza dei Consigli regionali, è intervenuto in apertura dei lavori con alcune osservazioni sulla Carta dei diritti fondamentali adottata dall'Unione europea nel 2009

A Roma è parlato di minori non accompagnati (© comunicareilsociale.com)

ROMA - Al seminario sui minori non accompagnati, promosso dal gruppo di lavoro immigrazione, politiche sociali e diritti umani della Calre, che si è tenuto nella sala 'Barbieria' di palazzo Madama, il presidente del Consiglio regionale del Fvg Franco Iacop, coordinatore della Conferenza dei Consigli regionali, è intervenuto in apertura dei lavori con alcune osservazioni sulla Carta dei diritti fondamentali adottata dall'Unione europea nel 2009.

Partendo dai suoi contenuti, Iacop ha ricordato quanto è stato fatto finora a livello comunitario in materia di prevenzione,
recupero dei legami familiari di partenza per assicurare il ritorno alle famiglie di origine e le principali iniziative nazionali sul versante dell'accoglienza, auspicando che la Camera riprenda mano quanto prima alla proposta di legge che uniforma le procedure di identificazione, istituisce un sistema nazionale di accoglienza, attiva una banca dati nazionale dei minori presenti e sviluppa il tema della presa in carico dei minori stranieri e dell'affido familiare.

Il seminario al Senato ha rappresentato il momento conclusivo del lavoro svolto dal Gruppo che fa riferimento alla Conferenza delle Assemblee legislative regionali europee sulla problematica dei minori stranieri non accompagnati, che costituisce il risvolto forse più drammatico del fenomeno che l'Italia e l'Europa stanno vivendo in questi anni.