24 novembre 2017
Aggiornato 01:00
Sabato 29 ottobre

Al “Jazz&Wine of Peace Festival” Nir Felder e Bill Frisell

Ospiti anche Ken Vandermark, Groove&Move, Mr.Lucky’s Blues Legacy e Mrach Scaramella Duo. Sarà svelata anche l'esclusiva etichetta disegnata da Beppe Giacobbe

Nir Felder (© Circolo Culturale Controtempo)

GORIZIA - L'intenso weekend di Jazz&Wine of Peace prende il via sabato 29 ottobre con un cartellone musicale di grande pregio: alle 11.00 si va in Slovenia, al Kulturni Dom di Nova Gorica per Made To Break, il concerto del compositore e improvvisatore, oltre che clarinettista e sassofonista, Ken Vandermark. La sua musica è proiettata verso una miscela di jazz e improvvisazione, ispirata alla musica etiope, alla New Music di John Cage e a Morton Feldman. Come sempre al termine del concerto. Degustazione di prodotti e vini tipici.A seguire, alle 13.30, presso l'Azienda Agricola Borgo San Daniele (Via S. Daniele 38 , Cormòns) - un'altra chicca per le specialità enogastronomiche che verranno offerte - sarà la volta di Groove&Move , con Pasquale Mirra (vibrafono, percussioni, glockenspiel, voce) e Gabriele Mitelli (pocket trumpet, prepared trumpet, soprano & alto flugelhorns, percussioni, glockenspiel, voce): l'unione di questi due artisti ha creato un suono che si basa sull'uso originale degli strumenti: trombe con l'ancia, pianoforti in miniatura, fogli di alluminio e pezze di feltro.

Nire Felder, Bill Frisell e l'etichetta di Beppe Giacobbe
Alle 17.00 si ritorna in Slovenia, a Vila Vipol¸e (Vipol¸e 29, Vipol¸e) con il Nir Felder Quartet, accompagnato dalla consueta degustazione finale: "L'ultimo grande chitarrista jazz", "incredibile" e "magico ragazzo prodigio" sono solo alcune delle definizioni che la critica americana ha usato per descrivere l'incredibile talento Nir Felder. A Jazz&Wine of Peace sarà accompagnato da Shai Maestro (Fender Rhodes ), Orlando le Fleming (basso) e Jimmy MacBride (batteria).
Chiude la serata, alle 21.30, presso il Teatro Comunale di Cormòns uno dei concerti più attesi di questa 19ª edizione del festival: con When you wish upon a star arriva infatti l'impareggiabile chitarrista Bill Frisell, accompagnato da Petra Haden (voce), Thomas Morgan (basso) e Rudy Royston (batteria). Con questo nuovo progetto, Frisell trasforma in note ed emozioni la sua passione per il cinema (sua la musica in alcuni grandi film come ‘Finding Forrester’ e ‘The Million Dollar Hotel’). In apertura di serata il  disegnatore e illustratore Beppe Giacobbe svelerà l'etichetta che ha realizzato per Jazz&Wine of Peace 2016.

Jazz e blues
Due gli appuntamenti notturni per sabato 29 ottobre: il primo è alle 23.30 presso Jazz&Wine le bar (via Matteotti 78, Cormòns) con il Mrach Scaramella Duo: Giampaolo Mrach (fisarmonica) e Giulio Scaramella (piano). Il secondo appuntamento, sempre alle 23.30, è presso l'Osteria In Taberna (via Friuli 10, Cormòns) con Mr.Lucky’s Blues Legacy: Luciano Ghergetta aka Mr. Lucky (chitarra e voce), Giulio Roselli (batteria), Peter Sammons (chitarra) e Luca Dell’Aquila (basso) daranno vita a un concerto di puro e verace blues. La carriera di Mr. Lucky inizia dagli anni '80 e l'ha portato ad essere uno degli artisti blues più importanti della scena italiana. Per info