27 aprile 2018
Aggiornato 02:30
Per grandi e piccoli

“I colori del Teatro 2017”, spettacoli e laboratori in collaborazione con le scuole

L’Associazione Puppet Fvg con Cta Gorizia presentano un progetto educativo e di intratteinmento. Tema portante sara’ “girotondo del mondo”. Si debutterà il 20 febbraio con lo spettacolo “I vestiti nuovi dell’imperatore”

La manifestazione "I colori del Teatro" (© Fondazione Coronini)

GORIZIA – L’Associazione Puppet FVG con CTA Gorizia, insieme a oltre 5mila studenti delle scuole di Gorizia e provincia e dagli Istituti dell’Infanzia alle Scuole Primarie organizzeranno il cartellone ‘I colori del Teatro’ 2017, un progetto ampio di spettacoli e laboratori. «Un programma – spiega il direttore artistico CTA Roberto Piaggio - che si è sviluppato grazie alla convinta adesione degli insegnanti e delle loro classi, fino a toccare tutto il territorio della provincia. Quest’anno le proposte avranno una ‘bussola’ tematica, il leimotiv ‘Girotondo del mondo’». ‘I colori del Teatro’ 2017, realizzato in collaborazione con la Fondazione Palazzo Coronini Cronberg e il Kulturni Center Bratu¸, ha il sostegno dell’Assessorato all’Istruzione della Regione FVG, del Comune e della Provincia di Gorizia, della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia e dell’ERT - Ente Regionale Teatrale del FVG.

‘I vestiti nuovi dell’imperatore’
A siglare l’inaugurazione sarà, lunedì 20 febbraio, il debutto del nuovo spettacolo di produzione CTA, ‘I vestiti nuovi dell’imperatore’, di scena nei plessi scolastici cittadini fino al 24 febbraio e quindi dal 6 al 10 marzo e dal 20 al 24 marzo. La pièce, tratta dalla celebre fiaba di Andersen, punterà i riflettori sulla vanità del potere e la necessità di pensare con la propria testa, testimoniando le proprie opinioni con coraggio.
 

I laboratori
Quattro i laboratori rivolti alle classi delle Scuole dell’Infanzia e delle Scuole Primarie: innanzitutto, dal mese di febbraio, ‘I gesti del mondo’, condotto da Erica Pacchioni con lezioni ritmico/musical/coreografiche basate sulla comunicazione non verbale. Un modo per esplorare l’importanza dei segni e dei gesti del corpo alle diverse latitudini del mondo. La coreografia sul tema verrà presentata durante la festa conclusiva di Figureinfesta.
Dal 17 aprile al 10 maggio ecco ‘Girotondo del mondo’, condotto da Adriana Vasques e Roberto Franceschini. Uno stage di canto corale dedicato alla preparazione di una filastrocca sul tema con testo in italiano e sloveno e musica originale composta per l’occasione. Come sempre il testo, curato da Antonella Caruzzi, sarà messo in musica da Aldo Tarabella.
‘I segni del mondo’, a cura di Suomi Vinzi, titola invece il laboratorio dedicato alle installazioni scenografiche esplorate attraverso diverse tecniche e materiali. Infine ‘Il mondo a colori’, nei mesi di marzo e aprile, è il laboratorio di pittura e colorazione per tutti i gruppi classe della scuola dell’Infanzia e Primaria, finalizzato alla realizzazione di un murale di circa 30 metri, su disegno di creato appositamente dall’illustratore Francesco Tullio Altan.

Il gran finale
Anche quest’anno tutte le attività si concluderanno nel Parco Coronini Cronberg con Figureifesta, il grande show conclusivo de «I colori del mondo», in programma nella prima decade di maggio: l’occasione per coinvolgere l’intera città in una grande festa, e presentare i risultati dei laboratori.
Info: CTA tel. 0481.537280, www.ctagorizia.it organizzazione@ctagorizia.it