Politica | Prevenzione del rischio idrogeologico

Vito, massima attenzione a sicurezza Grado e Aquileia

La Regione ha assegnato al Consorzio di Bonifica Pianura Friulana il finanziamento di 1,5 milioni di euro per la sistemazione dell'idrovora Viola

Vito, massima attenzione a sicurezza Grado e Aquileia
Vito, massima attenzione a sicurezza Grado e Aquileia (Diario di Gorizia)

GORIZIA - La Regione ha assegnato al Consorzio di Bonifica Pianura Friulana il finanziamento di 1,5 milioni di euro
per la sistemazione dell'idrovora Viola che garantirà la sicurezza idraulica dei territori dei Comuni di Grado e Aquileia.
A renderlo noto è l'assessore regionale all'Ambiente, Sara Vito, che spiega come «nello scorso novembre al Consorzio è stato assegnato un finanziamento di 100mila euro affinché predisponga il progetto definitivo dell'Idrovora Valle e della relativa rete scolante in zona Fossalon, Bonifica Vittoria».

Per realizzare tale intervento il servizio regionale Difesa del Suolo ha richiesto un finanziamento al ministero dell'Ambiente tramite il sistema informativo Rendis-Repertorio nazionale interventi di difesa del suolo per 1,75 milioni euro. A tale scopo è già stato predisposto uno studio di fattibilità. E' in corso la valutazione da parte del ministero per l'assegnazione del finanziamento che, nel caso di un positivo riscontro, sarà gestito dalla presidente Serracchiani in qualità di Commissario straordinario delegato per gli interventi di mitigazione del rischio idrogeologico.

«Stiamo lavorando - commenta Vito - sulla prevenzione del rischio idrogeologico per la sicurezza delle nostre comunità, con particolare attenzione anche all'area di Grado, destinando importanti risorse economiche per affrontare storiche criticità in modo da risolverle una volta per tutte: l'impegno della Regione per Grado continuerà con determinazione anche chiedendo ulteriori fondi al ministero».

Per quanto riguarda i cantieri già in fase di conclusione, il consorzio di Bonifica sta completando un intervento di
adeguamento dell'idrovora Vittoria, zona Fossalon, per un importo di circa 600mila euro. I lavori sono stati autorizzati a fine 2014, appaltati nel corso del 2015 e ora in fase conclusiva.
Sempre per l'idrovora Vittoria è stato richiesto un ulteriore finanziamento al ministero dell'Ambiente, tramite il sistema
Rendis per un importo di 900mila euro.
In merito alla prosecuzione della messa in sicurezza degli argini dell'Isonzato, sempre in zona Fossalon, di concerto con il Consorzio di Bonifica il Servizio difesa del suolo ha predisposto una scheda di fattibilità per un importo di 3 milioni di euro. La scheda è stata inserita sempre nel sistema Rendis per la richiesta di finanziamento al ministero dell'Ambiente.

Infine, l'avvio dei lavori per la messa in sicurezza delle arginature del canale Isonzato in località Fossalon, nella zona
in prossimità Guardia di Finanza, il Comune di Grado ha pubblicato l'avvio della gara d'appalto per un importo
complessivo di 1,1 milioni di euro.