18 settembre 2018
Aggiornato 19:00

Serracchiani, Fattoria Zoff eccellenza bio

Le mucche di razza pezzata Rossa vengono alimentate senza prodotti chimici, senza uso di antibiotici, e vivono in una stalla a stabulazione aperta beneficiando della luce del sole
Serracchiani, Fattoria Zoff eccellenza bio
Serracchiani, Fattoria Zoff eccellenza bio (Foto ARC Montenero)

GORIZIA - Un allevamento bovino all'insegna del biologico, dove le mucche di razza Pezzata Rossa vengono
alimentate senza prodotti chimici, senza uso di antibiotici, e dove gli animali vengono lasciati liberi in una stalla a
stabulazione aperta, all'interno della quale possono beneficiare della luce del sole.

Questi sono metodo e arte della Fattoria Zoff, a Borgnano, nel comune di Cormons, che la presidente del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, ha visitato oggi accompagnata dall'assessore alle Risorse agricole, Cristiano Shaurli, dal presidente del Consiglio regionale, Franco Iacop, e dal sindaco di Cormons, Luciano Patat.

La Fattoria Zoff è stata la prima azienda regionale a intraprendere la strada del biologico, come ha sottolineato
Serracchiani, la quale ha ribadito l'importanza di questo tipico prodotto caseario per la salute dei consumatori. Proprio la qualità derivante dall'assenza di sostanze chimiche può infatti contribuire a contrastare l'aumento dei casi di intolleranza alimentare. Ed è proprio la qualità ambiente sostenibile a fare il marchio di fabbrica di questa azienda, dove gli animali si nutrono delle erbe che trovano al pascolo e dei foraggi che vengono coltivati seguendo procedimenti naturali, come il metodo della conservazione del suolo.

Di un'azienda lungimirante e che rappresenta un buon esempio per il settore della zootecnia e dell'agroalimentare ha parlato Shaurli, il quale ha evidenziato come il prodotto caseario possa diventare, attraverso la qualità del biologico, un elemento qualificante del territorio, aggiungendo inoltre che non si tratta di una sfida semplice e che per questo va affrontata con coraggio, lo stesso messo in campo a suo tempo dalla famiglia Zoff.
Il palmares dell'azienda, oltre alla certificazione biologica per i campi, l'allevamento e il caseario, annovera anche il
prestigioso riconoscimento Dino Villani 2016, rilasciato dall'Accademia italiana della cucina per il formaggio Latteria di
Cormons.