18 ottobre 2017
Aggiornato 02:00
domenica 21 maggio alle 15.30

Circolo Controtempo al Festival 'Narrazioni Jazz' di Torino

L'associazione culturale friulana ospite alla manifestazione piemontese con "Short-cuts in jazz" progetto che unisce l'arte letteraria e teatrale di Trevisan alla musica visionaria del gruppo rivelazione Malkuth 

L'associazione culturale friulana ospite alla manifestazione piemontese con "Short-cuts in jazz" progetto che unisce l'arte letteraria e teatrale di Trevisan (© Controtempo)

GORIZIA - Il Circolo Controtempo di Cormòns sarà l’unica realtà culturale friulana ospite al festival Narrazioni Jazz di Torino (fino allo scorso anno Torino Jazz Festival), in programma dal 18 al 21 maggio. Controtempo presenterà domenica 21 maggio (alle 15.30), all’Auditorium Grattacielo Intesa Sanpaolo, 'Short-cuts in Jazz', un progetto che unisce sul palcoscenico l'arte letteraria e teatrale di Vitaliano Trevisan con il jazz visionario dei Malkuth (quintetto rivelazione del jazz italiano), accompagnato da un nuovo 'regalo' per il pubblico: un elegante volume, curato dal critico e giornalista Flavio Massarutto, che raccoglie due racconti (oggi quasi introvabili) di Trevisan intercalati dalle illustrazioni del fumettista Pasquale Todisco in arte Squaz, che collabora con riviste quali Linus, Internazionale e Rolling Stone.

Narrazioni Jazz è collegato al Salone del Libro di Torino, dove, il 19 maggio, Controtempo è stato invitato a presentare l’edizione 2017 del proprio festival internazionale Jazz&Wine of Peace (che quest’anno raggiunge la XX edizione) e una relazione sullo stato del jazz in Friuli-Venezia Giulia, correlata da una presentazione del territorio del Collio, che a ottobre e novembre farà ancora una volta da palcoscenico naturale al Jazz&Wine of Peace.

Short-cuts in jazz
Vitaliano Trevisan, affascinante firma della cultura teatrale, letteraria e cinematografica italiana, è attore e autore in 'Short-cuts in Jazz' ma è anche scrittore, sceneggiatore e regista; vincitore del Campiello Francia con 'I quindicimila passi', il suo ultimo lavoro, 'Works', è da poco uscito per Einaudi, e ha già ricevuto grandi riscontri dalla critica. Con lui, sul palco, i Malkuth - un ensemble tra i più interessanti dello scenario jazz italiano -, musicisti giovani eppure già affermati per la grande libertà di approccio alla composizione e all'improvvisazione e per una ricerca che sviluppa e sublima in modo personalissimo la lezione del primo free degli anni Sessanta. Siamo nel grattacielo di Torino, in un jazz club a New York oppure nella mente del narratore? La scrittura ritmica e affilata di Vitaliano Trevisan si intreccia con le musiche dei talentuosi Malkuth. Completa questo incontro tra jazz, teatro e letteratura la proiezione delle illustrazioni di Pasquale. 
Todisco in arte Squaz, fumettista che ha tra le sue collaborazioni Linus, Internazionale e Rolling Stone.
Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria, a partire da lunedì 15 maggio alle 10.

Narrazioni Jazz è il nuovo format del Torino Jazz Festival che si intreccia con gli eventi del Salone Internazionale del Libro. Sono proposti concerti di richiamo internazionale in orario pomeridiano e serale in luoghi come l'Auditorium del Lingotto, il Teatro Piccolo Regio, il Conservatorio e la Chiesa di San Filippo Neri. Tutta la città viene coinvolta nell'atmosfera del festival, con numerosi appuntamenti che mescolano musica, teatro, arte e letteratura.

Circolo Controtempo
Le note dei più grandi jazzisti internazionali contemporanei risuonano in Friuli-Venezia Giulia tra i vigneti e le cantine del Collio, tra castelli, piazze, e palazzi storici di piccole città gioiello, fino ai confini sloveni, per un magico connubio tra musica, luoghi da favola ed enogastronomia a cinque stelle. Il Circolo Controtempo di Cormòns, come da tradizione ventennale, propone anche per il 2017 un calendario di eventi diffusi con protagonista un’idea di jazz 'senza confini', con concerti in prima nazionale o europea, artisti affermati e talenti emergenti, dirette televisive nazionali, turisti e musicofili che arrivano da ogni parte d’Europa. Più progetti che uniscono la spettacolarità delle performance a un’offerta turistico-culturale a tutto tondo in uno dei paesaggi più belli d’Italia.
Circolo Controtempo sarà inoltre l’unica realtà friulana ad organizzare un concerto il 21 maggio a Torino nell’ambito del festival Narrazioni Jazz. Controtempo sarà presente anche al Salone del Libro.

Punto di forza saranno ancora una volta i festival Jazz&Wine of Peace (25 – 29 ottobre 2017, Collio goriziano e sloveno) e Volo del Jazz (21 ottobre e dal 04 al 25 novembre 2017, Sacile), capaci di raccogliere oltre 10mila persone ad edizione provenienti da vari paesi.
A fianco dei due festival principali, il Circolo Controtempo propone la XV edizione de Le nuove rotte del jazz (07, 08, 10 giugno, Trieste), una cartina tornasole delle avanguardie e contaminazioni che animano la ricerca musicale alle frontiere del jazz.
Da gennaio a maggio, invece, è in programma la VI edizione del Festival Piano Jazz, per esplorare tutte le sfumature che si possono ottenere con gli 88 tasti.