21 ottobre 2018
Aggiornato 12:00

"Courage. Ritornare a casa" lo spettacolo teatrale con i detenuti della Casa Circondariale di Gorizia

Fierascena, compagnia teatrale professionale per il Teatro sociale con il sostegno dell' Unione territoriale intercomunale Collio - Alto Isonzo, il Comune di Gorizia e la Caritas diocesana di Gorizia e in collaborazione con l'Associazione nazionale dei Critici di Teatro e Casa circondariale di Gorizia per una rappresentazione diretta da Elisa Menon
"Courage. Ritornare a casa" lo spettacolo teatrale con i detenuti della Casa Circondariale di Gorizia
"Courage. Ritornare a casa" lo spettacolo teatrale con i detenuti della Casa Circondariale di Gorizia (Fierascena Associazione Culturale)

GORIZIA - Lo spettacolo giunge alla fine del progetto 'Il Teatro delle ceneri' realizzato dall'Associazione culturale Fierascena, compagnia teatrale professionale per il Teatro sociale. Il laboratorio teatrale viene progettato sulla base di concreti obbiettivi riabilitativi precisati all'incontro con i partecipanti e si configura pertanto come uno spazio non solo di svago per i detenuti ma anche di lavoro su di se all'interno del quale viene richiesto uno sforzo di presenza, di partecipazione, di riflessione. Lo spettacolo avrà luogo venerdì 9 giugno alle 16.30 via Barzellini 8.

Il tema del coraggio affrontato nello spettacolo
«'Courage' racconta il coraggio che serve per rimanere presenti e prepararsi per il dopo, per guardare fuori partendo da dentro, per accettare chi siamo e per decidere chi saremo. 'Courage' racconta il viaggio che c'è da affrontare quando, crollate le mura e vinta la città di Troia, le ampie, bianche, bellissime vele vengono spiegate e la prua delle navi si dirige finalmente verso l'amata patria, la casa, la famiglia. Ritornare a casa è un viaggio individuale, interiore, sognato molte volte, desiderato, è un viaggio anche per chi aspetta, che si compie al passo di una tela tessuta e disfatta, al passo dell' attesa, dell'assenza. E' un incontro con quello che si è lasciato, con il proprio passato, per il proprio futuro, è il punto di equilibrio tra una storia che finisce e una nuova storia che inizia e che richiede ancora una volta coraggio: il coraggio di ritornare a casa, di varcare la soglia e vedere chi siamo, chi saremo».

Ingresso libero con prenotazione inviando copia della propria carta d'indentità all'indirizzo: fierascena@gmail.com entro il 30 maggio 2017.