24 agosto 2017
Aggiornato 03:00
22 giornate ed oltre 60 eventi

Arriva "Sconfinando", il contenitore di eventi che nei mesi di giugno e luglio darà il giusto brio estivo al territorio cormonese

Ambientarti, Arte al centro e le anteprime di Cormònslibri 2017 libRiamo ne’ lieti calici, Dialoghi e il Solstizio d’estate; tutte le possibilità che si presenteranano durante l'estate a Gorizia a partire da venerdì 2 giugno

Arriva "Sconfinando", il contenitore di eventi che nei mesi di giugno e luglio darà il giusto brio estivo al territorio cormonese (© Sconfinando)

GORIZIA - 22 giornate ed oltre 60 eventi, 'Sconfinando' è un contenitore di eventi che nei mesi di giugno e luglio, con Ambientarti, Arte al centro e le anteprime di Cormònslibri 2017 libRiamo ne’ lieti calici, Dialoghi e il Solstizio d’estate, darà il giusto brio estivo al territorio cormonese. Le possibilità saranno molte e si spazierà fra conferenze, dibattiti, letteratura e film; ma anche musica, teatro, escursioni e giochi per grandi e piccini.

Inizio previsto per il 2 giugno
Si partirà con la 'Festa della Costituzione' e la consegna, il 2 giugno alle 11 a Palazzo Locatelli, della Costituizione italiana ai neo diciottenni; nella stessa giornata, in Piazza 24 maggio alle 18 si svolgerà un’importante conferenza sull’amianto, realizzata in collaborazione con Auser provinciale di Gorizia che vedrà la partecipazione degli esperti in materia: Luigi Finotto, Glauco Spanghero e Luigino Francovich. Alle 19, nella Sala Civica, inaugurazione della mostra 'Imago pietas' di Franco Buttignon che potrà essere visitata fino al 25 giugno. Alle 20.15, sempre in piazza 24 maggio, presentazione della dodicesima edizione del Festival 'Un Film per la Pace' e proiezione dei film finalisti dell’edizione 2016. La serata sarà accompagnata dalle musiche di Sara Rigo (fisarmonica e voce) e Alessio de Franzoni (fisarmonica e piano elettrico).

Il ricco programma del weekend
Il 3-4-5 giugno, 'Ambientarti' darà spazio all’arte e alla vita all’aria aperta. Piazza 24 maggio sarà teatro, da sabato alle 17, di numerosi eventi. A partire dall’ex tempore di pittura e lavorazioni artistiche Fantasie sotto le stelle, in collaborazione con Associazione Culturale Alpen Adria; le letture degli scritti del Laboratorio di Scrittura Creativa dell'Unitre di Cormòns Da qui si inizia accompagnate dagli intermezzi musicali del Chanson ensemble, voci liriche che reinterpretano i cantautori italiani ed i classici americani degli anni ’50 e ’60. Legato alla ricerca della propria essenza e al rapporto con la natura, il libro di Alessandra Beltrame, Io cammino da sola (Ediciclo Edizioni), che verrà presentato alle 18. Alle 21, in collaborazione con Il Circolo Culturale Controtempo, si terrà il concerto del Giulia Facco 4tet.

La lunga notte tra sabato e domenica
Quella fra sabato 3 e domenica 4 giugno, sarà una notte intensa e, in tarda serata, le attività si sposteranno sul Monte Quarin. Alle 23.15 Giorgio Marega leggerà e commenterà 'La Divina Commedia', mentre alle 23.59, 'libRiamo ne’ lieti calici' sconfinerà in 'Ambientarti' per una nottata speciale assieme a Rocco Burtone ed il suo spettacolo 'Canto bambino', che ripercorre la vita personale e musicale del cantautore. All’1.30 si terrà lo Spettacolo di luci, colori, suoni, vibrazioni 'Il Fuoco dell’Amore' con Evita e Ayan. Alle 2, all’insegna del benessere e del relax, il massaggio sonoro con I bagni di gong. I partecipanti si rilasseranno, avvolti dai suoni prodotti da vari strumenti e principalmente dai gong suonati dal vivo da Robert Jarc. A chiudere la proposta notturna, (ormai all’alba) 'Note sul far del dì' Concerto pianistico di Arno Barzan con le movenze della danzatrice Lidia Nonis e la voce di Francesca Smiraglia, in programma alle ore 5.16. A chi vorrà trascorrere la notte sul Monte Quarin, è vivamente consigliato l’utilizzo di un tappetino sul qual ci si potrà sedere per assistere agli spettacoli, ma anche stendere durante i bagni di Gong.

I numerosi appuntamenti previsti per domenica
La giornata di domenica 4 giugno, vedrà susseguirsi numerosi appuntamenti che avranno come fulcro Piazza 24 maggio: alle 9, ritrovo e partenza Passeggiata nordik Walking, in collaborazione con Asd El Condor, accompagnata da istruttori Sinw, Il percorso è misto di 2h circa, con un dislivello di 260m. Alle 9.45 In cammino tra musei, ville e luoghi sacri, vera e propria visita guidata nel cuore di Cormòns promossa dall’Associazione Fulcherio Ungrispach. Il percorso si concluderà nuovamente in piazza 24 maggio, dove si potrà ascoltare buona musica, con il jazz del Kind of Trio, in programma alle 11.15. Nel pomeriggio alle 16.30, in collaborazione con Alba Basket, 'Gioca e divertiti' e alle 19, esibizione del Guitar Soundtracks Duo di Michele Pirona e Marina Bargone. I due musicisti riprendono alcuni dei brani più suggestivi di colonne sonore, mescolandoli abilmente con brani jazz, ma anche pop e rock tutti riarrangiati in chiave acustica. Le iniziative di domenica, saranno intervallate dai saggi di musica della Banda Città di Cormòns, alle 10.30 e alle 14, nel Giardino Palazzo Locatelli, ed alle 18.30 nella palestra di Borgnano.
E per finire, lunedì 5 giugno, alle 10 in Piazza XXIV maggio, premiazione del concorso fotografico 'Il cassetto dei ricordi' dell’Istituto Comprensivo di Cormòns, con la collaborazione dei Nonni Vigili di Cormons.

In caso di maltempo le iniziative sul Monte Quarin verranno annullate; mentre quelle programmate in Piazza 24 maggio si sposteranno nella Sala Civica.

La seconda settimana di giugno ci sarà 'Diagloghi. Festival del Giornalismo'
Dall’8 all’11 giugno si terrà 'Diagloghi. Festival del Giornalismo' - Anteprima Cormònslibri, alla sua seconda edizione. Una quattro giorni dedicata all’analisi delle vicende internazionali contemporanee che, attraverso la conoscenza e le esperienze degli ospiti, vedrà affrontare temi caldi fra cui migrazioni, guerre e cambiamenti climatici.  Racconti di persone che hanno vissuto o stanno vivendo esperienze in zone di guerre; che hanno deciso di partire per conoscere, che spesso rischiano la vita per il lavoro, la religione o per un ideale. Dialoghi permette di venire a conoscenza, anche grazie alle testimonianze dei protagonisti, di situazioni di cui spesso si sente parlare senza avere idea delle reali dimensioni, perché poco conosciute o lontane; perchè spesso si considera i problemi che attanagliano il Mondo qualcosa che riguarda altri e non noi direttamente. Un confronto aperto tra pensieri, anche contrapposti, di giornalisti, studiosi e scrittori; con l'aiuto di memorie scritte ed orali, reportage, arte e cultura.

Novità dell'edizione 2017: il Giornale Parlante
Anche quest’anno non potevano mancare novità e sorprese: sabato 10 giugno alle 11, è in programma la novità del Giornale Parlante che vedrà protagonisti i giornalisti Luana De Francisco (inchieste e territorio); Matteo Femia (sport) e Roberto Covaz, (storia e territorio) in una chiacchierata su temi quali le inchieste su 'L’illegalità a Nord-Est' attraverso l’oblò dell’informazione quotidiana; lo sport Dal mito Dino Zoff alle nuove leve Seculin, Scuffet e Meret, in porta si parla di nuovo friulano; la cronaca e la storia con 'La perdita della memoria'.
Evento speciale, sabato 10 giugno alle 21, nella Chiesa di S. Quirino con Simone Cristicchi e Li Romani in Russia. Lo spettacolo sarà preceduto da una lettura di Maia Monzani. Tutti gli incontri si terranno in Piazza 24 maggio (salvo diversa indicazione) o, in caso di maltempo, in Sala Civica a Cormons. Come sempre, ci sarà lo spazio 'Dialoghi per i ragazzi': venerdì 9 giugno alle 10.30, i ragazzi dell’Istituto Comprensivo Cormòns incontreranno Viviana Mazza, giornalista della redazione esteri del Corriere della Sera che ha scritto 'La storia di Malala' ragazza pachistana, premio nobel per la pace nel 2014, che a 11 anni decise di alzare la voce contro i talebani, denunciando i loro soprusi. Alle 11, sarà invece la volta di Goran Bla¸ević che parlerà ai ragazzi sul tema dei 'Migranti: a piedi dalla Giordania lungo la rotta balcanica'. Goran, l’anno scorso ha deciso di intraprendere la rotta di migrazione che dalla Giordania, attraverso i Balcani, arriva nella sua terra, in Croazia. «Un viaggio intrapreso – afferma Goran - per tutti coloro che sono lontani da una casa alla quale forse non ritorneranno mai più». Goran Bla¸ević sarà ospite, nello stesso pomeriggio, dell’incontro titolato Il viaggio della speranza che si terrà sul palco di piazza 24 maggio alle 18.30, assieme a don Luca Favarìn, sacerdote 'specializzato' in migranti, e Andrea Bellavite. Alle 19.30 Viviana Mazza, assieme al giornalista e scrittore Guido Rampoldi, incontrerà il pubblico nell’appuntamento Dal Medio Oriente al nord Africa: verso l'implosione? moderato da Elisa Michellut.
All’interno della rassegna, ci sarà spazio per appuntamenti musicali a tema, così l’incontro di giovedì 8 giugno alle 20.30, fra Antonio Caprarica e Demetrio Volcic moderati da Andrea Nistri e titolato Leningrado o San Pietroburgo, sarà seguito dal commento musicale a 'La corazzata Potemkin' di Claudio Cojaniz al pianoforte. Allo stesso modo, Raccontare la guerra, educare alla pace che si terrà sabato 10 giugno alle 18.30 con il giornalista inviato di guerra Amedeo Ricucci, in dialogo con Alex Pessotto, sarà seguito alle 21 chiesa di San Quirino, dalla lettura di Aldo Rossi Sotto Palmira e dall’attesissimo spettacolo Li Romani in Russia di Simone Cristicchi. Infine, domenica 11 giugno, gli 'Sconfinamenti musicali' del Gabriella Gabrielli & Border Trio, alle 19.30, saranno degna chiusura di un pomeriggio che si aprirà alle 17.30 con Antonio Caiazza, giornalista - uno dei massimi esperti di Albania in Italia, e Walter Skerk, in un incontro dedicato a Balcani: dai comunismi alla difficile democrazia. Alle 18.30 Vincenzo Nigro, inviato de La Repubblica che ha seguito le più gravi crisi internazionali degli utlimi anni, dialogherà assieme al direttore de Il Piccolo, Enzo D’Antona su Il ruolo della Libia nel traffico di migranti verso le coste italiane.

Ritorna 'Arte al Centro' con la terza edizione
'Arte al Centro' torna, dal 16 giugno all’11 luglio per la sua terza edizione, con una serie di proposte che spaziano fra teatro, musica e poesia. Palcoscenici naturali degli spettacoli, saranno frazioni e borghi del Comune di Cormòns: Brazzano, Borgnano, Giassico, Plessiva e San Quirino. La tranquillità dei luoghi e la loro bellezza, faranno da sfondo agli spettacoli che non avranno bisogno dell’ausilio di amplificazione.Venerdì 16 giugno alle 21, Borgnano - piazza della Repubblica (in caso di maltempo in palestra Borgnano) andrà in scena lo spettacolo, proposto dal Gruppo teatrale Bearzi, 'Amleto? Yes & Not'. La Compagnia anticipa: «Una notte buia e tempestosa, un uomo che non sa bene cosa fare, duelli all'ultimo arrosto, fantasmi lenzuolati, due cori impertinenti, un sogno d'amore che non sapremo mai se verrà coronato... e Shakespeare che se lo viene a sapere ci denuncia».
Sabato 17 giugno alle 21, Borgnano - piazza della Repubblica (in caso di maltempo in palestra Borgnano) si terrà il concerto della 'Rhythm & Blues Band', nata 37 anni fa a Cividale del Friuli. A proposito del Gruppo... composta da 22 musicisti, la Rhythm & Blues Band ha mantenuto nel tempo lo stesso entusiasmo e la stessa passione di fare musica assieme, per divertirsi e far divertire. La band propone i brani classici dei più grandi cantanti del R&B come Otis Redding, Wilson Pickett, Aretha Franklin e numerosi altri brani di successo che segnano lo sviluppo del R&B fino ai giorni nostri.
Domenica 18 giugno alle 20.15, Borgnano - piazza della Repubblica (in caso di maltempo in palestra Borgnano) Presentazione del libro in friulano per bambini: 'Cjantis e rimarolis pai frutins', scritto da Alessandra Kersevan e Giancarlo Velliscig, su progetto della prof.ssa Silvana Schiavi Fachin, ed illustrato da Altan. Ad introdurre l’opera sarà l’autrice Alessandra Kersevan, accompaganta da Daria Miani, conduttrice della trasmissione in friulano per bambini 'Maman', che viene trasmessa ogni venerdì da Telefriuli per conto dell’ARLeF.
A seguire: Spettacolo teatrale per bambini 'Il Re Capriccione'. Adattamento teatrale di una fiaba popolare dove i due attori, con una comicità ispirata alla commedia dell’arte, coinvolgono i bambini nel racconto della vita nel feudo medievale, popolato da contadini, servi, cavalieri, cuochi e a comandare su tutti il Re. Una realizzazione de 'Gli spettacoli nel bosco incantato' di Daniela Bosco. A proposito del libro... ogni canzoncina contiene un aspetto didattico con testi divertenti che la musica rende ancora più accattivanti. Il libro è corredato da un cd, con i testi musicali presentati due volte, prima con il canto e poi solo con la musica, in modo che possano essere cantati dai piccoli lettori.

'Solstizio d'estate'
Mercoledì 21 giugno alle 21 alla Chiesa di San Quirino. La festa delle Ombre. Lettura scenica con Nicola Sorrenti; drammaturgia di Matilde D’Accardi (Ideazione del duo U-Combo; co-produzione duo U-Combo e Cormònslibri). Inscenando un rituale contemporaneo di buon auspicio, con letture scelte, erbe officinali e musica dal vivo, Nicola Sorrenti, nel ruolo dell’irriverente spirito del solstizio d’estate, ricorderà al pubblico l’antico senso di questa Festa delle Ombre, che ci invita al gioco, alla liberazione collettiva, alla riconciliazione con la natura e con ciò che di oscuro, irrazionale, folle c’è in noi. Partecipazione gratuita. È gradito il raggiungimento del luogo in bici. Partenza da piazza 24 maggio alle 20.15. A proposito del Duo...U-Combo è la 'combo' artistica di Nicola Sorrenti (attore cantante) e Matilde D’Accardi, (attrice drammaturga) si consolida nel 2011 con la cena con delitto porno-punk 'Squillo e Tacchi a Spillo' e la pizzata musical-sentimentale 'L’Arte dell’Incontro', oltre a 'CenaSalvaCrisi' e Abbonamento a posto fisso. Nasce così U-Combo, un duo alla ricerca di linguaggi, forme e drammaturgie per riavvicinarsi davvero con umiltà, rispetto e ironia allo spettatore. Nicola Sorrenti è attore all’Accademia d’Arte Drammatica 'Silvio d’Amico'. Per la televisione ha recitato in Fuoriclasse, Don Matteo 7 e La Nuova Squadra 2. Nel cinema, in Grande Sogno regia di Michele Placido e Cose Cattive regia di Simone Gandolfo. Ha recitato in teatro, ricordiamo: Sweeney Todd, Pinter’s people, Fantàsia Arlechìna, Sogno d’una notte d’Estate e Nudi e crudi per la regia di Serena Sinigaglia, con Maria Amelia Monti e Paolo Calabresi (produzione a.ArtistiAssociati).Venerdì 23 giugno alle 21, piazza di Giassico (in caso di maltempo in Sala Civica, Cormons) Ararà acoustic trio – un incontro tra le melodie brasiliane e le variazioni del jazz. A proposito del gruppo... Per questa formazione, i punti di riferimento sono i grandi autori e interpreti della musica brasiliana d'Autore: Tom Jobim, Sergio Mendes, Gilberto Gil, Caetano Veloso, Joao Gilberto, Elis Regina, Toquinho, Gal Costa, Ivan Lins, Chico Buarque, Arlindo Cruz e altri. Le atmosfere possono variare da molto raffinate, ad altre con più forte impatto ritmico, o con una caratteristica pennellata di Jazz. Marko Čepak, chitarra solista; Diego Primosi, percussioni; Stefano Bearzi, voce, chitarra e sax tenore.
Sabato 24 giugno alle 21, piazza di Giassico (in caso di maltempo in Sala Civica, Cormons) 'Vocal Cocktail: a Giorgio'. A proposito del gruppo... Il Vocal Cocktail è un gruppo vocale a cappella che nasce nel 1995, con un repertorio che spazia dalla polifonia vocale alla musica classica strumentale, dalla musica tradizionale alla musica leggera e jazz con la costante ricerca di arrangiamenti scritti espressamente per voci soliste. Nel corso degli anni il gruppo si è esibito in Italia e all'estero, (Slovenia, Spagna, Croazia, Germania) anche al fianco di vari ensemble strumentali; ha partecipato a diversi concorsi nazionali e internazionali e nel 2012 ha inciso il suo primo cd che ripercorre in 11 canzoni la storia del gruppo.
Domenica 25 giugno alle 16.30, Bosco di Plessiva (in caso di maltempo in Sala Civica, Cormons) 'Vladimir Maiakovskij: a piena voce' Letture dell’attore Andrea Zuccolo con accompagnamento musicale di Adolfo Del Cont (fisarmonica). Sui protagonisti...Andrea Zuccolo si è laureato al DAMS di Bologna, ha vissuto per molti anni a Bologna e successivamente a Parigi e Roma, dove ha svolto la carriera di attore di prosa. Ha scritto poesie, racconti e testi teatrali. Il suo poema 'Corale per Oche e voce sola' è stato tradotto in inglese dal poeta Jack Hirschman e pubblicato da Marimbo Press, Berkeley, California. Adolfo Del Cont si diploma in pianoforte con il massimo dei voti e la lode al conservatorio 'J. Tomadini' di Udine; in seguito si diploma in fisarmonica classica con il massimo dei voti e la lode al conservatorio 'U. Giordano' di Foggia. Ha tenuto concerti in tutta Europa, Russia e USA presentando un vasto repertorio per fisarmonica spaziante dal barocco ai contemporanei. È titolare della cattedra di fisarmonica al conservatorio 'J. Tomadini'. Proporrà musiche per bajan (fisarmonica) di autori russi.Venerdì 30 giugno alle 21, piazza di Brazzano - Chiesa San Lorenzo Martire (in caso di maltempo in Sala Civica, Cormons) Rodolfo Moises in concerto. Sul musicista...Rodolfo Moisés è un concertista di fama internazionale. Chitarrista, cantante (tenore) e cantautore. Nato a Còrdoba (Argentina), si è dedicato allo studio della musica folcloristica argentina, alla sua conservazione, divulgazione e valorizzazione culturale. Ha il titolo di Tecnico nazionale in ricerca folcloristica ed è titolare della cattedra di Teoria del folclore, antropologia e storia, nonchè di etnomusicologia e liuteria, nell’Istituto di Cultura Aborigena di Còrdoba. Conseguito il titolo di maestro liutaio, si dedica anche alla costruzione degli strumenti a corda latinoamericani. Martedì 4 luglio alle 21, Brazzano - piazza Chiesa San Lorenzo Martire (in caso di maltempo in Sala Civica, Cormons) Concerto del Duo Spalinger – Minder. A proposito del Duo...Il Duo svizzero formato da Evgeniy Spalinger (flauto) e Marisa Minder (chitarra), ha vinto il primo premio nella categoria musica da camera senza limiti d’età al Concorso ChitarristicoInternazionale Bale-Valle  Live Guitar (Croazia) nel 2016. Le due giovani musiciste svolgono intensa attività concertistica sia da soliste che in diverse formazioni di musica da camera, in Svizzera e all’estero.
Martedì 11 luglio alle 21, Piazza della Repubblica Borgnano (in caso di maltempo inella Sala parrocchiale di Borgnano) Concerto del Mercatali Guitar Duo. A proposito del Duo...Il Duo Mercatali è composto da Gian Marco Ciampa (vincitore del Premio Mercatali 2013) e Francesco Scelzo (vincitore del Premio Mercatali 2014). I due giovani artisti, vincitori di numerosi concorsi internazionali e concertisti affermati, hanno deciso di unire il proprio talento e di rendere omaggio al Concorso Chitarristico che li ha resi famosi intitolando il Duo all’omonimo Festival. Con questa formazione si sono già esibiti sia in Italia che all’estero.

LibRiamo ne’ lieti calici...fra giugno e luglio
Venerdì 16 giugno alle 18.30, Borgo SanDaniele. Antonella Sbuelz presenta il libro La fragilità del leone (Forum Ed.). Dialogano con l’autrice gli studenti del liceo Duca degli Abruzzi di Gorizia Con l’accompagnamento musicale di Claudio Cojaniz (piano elettrico), Francesco de Marco (sax), Oriano Ferini (blues harp) e Edy Cappelletto (chitarra).Venerdì 30 giugno alle 18.30, Osteria Terre&Vini - Brazzano. Tullio Avoledo presenta il libro Chiedi alla luce (Marsilio). Dialoga con l’autore Paolo Medeossi, giornalista de 'Il Messaggero Veneto'. Accompagnamento musicale di Alessandro Cossu alla chitarra.Venerdì 7 luglio alle 18.30, Az. Roncada - loc. Roncada. Erica Barbiani e l’attore illustratore, Roberto Abbiati presentano il libro Pericolo gattino (Elliot).
Venerdì 14 luglio alle 18.30, Azienda Maurizio Buzzinelli - loc. Pradis. Lino Leggio presenta il libro La giusta distanza (Cierre Grafica). Dialoga con l’autore Alex Pessoto, giornalista de 'Il Piccolo'.