24 giugno 2017
Aggiornato 12:00
Giovedì 22 giugno

Al via Verdid’Estate: la prima stagione estiva del teatro

Dieci gli appuntamenti nel cartellone curato dal direttore artistico Walter Mramor. Le serate saranno ospitate dal Parco del Comune. Tre le proposte per i bambini

Al via Verdid’Estate: la prima stagione estiva del teatro (© Teatro Verdi Gorizia)

GORIZIA – Dieci spettacoli, di cui tre dedicati alle famiglie e ai più piccoli, per godersi il fresco delle serate estive divertendosi e ascoltando buona musica. Prenderà il via giovedì 22 giugno Verdid’Estate, la prima stagione estiva del Teatro Verdi di Gorizia. Rappresentazioni e concerti saranno ospitate dal Parco del Palazzo Municipale, che per l’occasione si trasformerà in una suggestiva arena a cielo aperto. Un cartellone variegato, che spazierà dalla musica agli spettacoli in dialetto, curato sempre dal direttore artistico del teatro, Walter Mramor, con l’inserimento della tappa goriziana di Folkest e di quattro serate dell’applaudito «Cantaquartieri». Inoltre, sulla scia della stagione artistica «tradizionale», il Comune ha voluto riservare un occhio di riguardo per gli spettatori più giovani e le famiglie, con un filone a loro riservato, intitolato Verdid’Estate Young. Per tutte le proposte è previsto un biglietto unico a tre euro, con servizio di cassa a partire da un'ora prima dell’inizio degli spettacoli, senza prevendita.

Scarpette strette
Si comincerà, appunto giovedì 22, con uno spettacolo di Verdid’Estate Young: «Scarpette strette», della Compagnia Luna e Gnac di Bergamo. Il secondo appuntamento per i bimbi sarà lunedì 10 luglio con «I tre porcellini» della Compagnia Fondazione Aida di Quinzano, per finire con «Alice nel paese delle meraviglie» della Compagnia Teatro delle Correnti di Padova martedì 2 agosto. I tre spettacoli avranno tutti inizio alle 20.30.

Domenica 2 luglio invece sarà la volta del concerto della Kal Band, alle 21.15, appuntamento inserito nell’ambito di Folkest. Il gruppo Rom urbano, proveniente da Belgrado, è considerato il creatore di un sound nuovo, estremamente originale, che nell’Europa occidentale è stato identificato come Rock’n’Roma. Dall’inizio della loro carriera, nel 2006, i Kal si sono esibiti nei più importanti festival continentali, suonando in oltre seicento concerti.

Mercoledì 12 luglio alle 20.30 sarà portato al Parco del Palazzo Municipale «Lascia cantare il cuor» della Golden Show di Trieste, una carrellata delle più belle canzoni della radio, della rivista e dello spettacolo del secolo scorso. Un viaggio musicale dal repertorio melodico napolitano al jazz, passando per i brani di celebri film.

Giovedì 27 luglio il Gruppo teatrale per il dialetto diretto da Gianfranco Saletta proporrà «La valisa de carton», racconto semiserio sull’emigrazione, sempre alle 20.30. Tratto dai testi di Lino Carpinteri e Mariano Faraguna, con orchestra dal vivo, lo spettacolo affronta con la collaudata formula del teatro a leggio in modo ironico e leggero un tema serio e come quello dell’emigrazione.

Lunedì 21 agosto
Completeranno il cartellone quattro concerti della rassegna Cantaquartieri della scuola GoMusic: lunedì 21 agosto «Le quattro stagioni in musica: primavera ed estate», giovedì 24 «Le quattro stagioni in musica: autunno e inverno», lunedì 28 «I grandi successi delle colonne sonore» e giovedì 31 «Musica…l nel cinema», sempre alle 20.30.