17 ottobre 2017
Aggiornato 13:00
Il 27 e 28 giugno

Garante della persona: Mellina Bares, due seminari su minori stranieri

All'incontro di Gorizia, che si terrà nella Sala Giunta sempre della Regione, in Via Roma 9, gli argomenti trattati saranno: Msna: profilo di salute e percorsi sociosanitari; l'inizio dell'accoglienza dei minori stranieri in Friuli Venezia Giulia dal 1994 a oggi; i minori stranieri tra accoglienza e integrazione: le frontiere degli operatori; i legami familiari e i Restoring Family Links

Garante della persona: Mellina Bares, due seminari su minori stranieri (© iacop.it)

GORIZIA - Il Consiglio italiano per i rifugiati (Cir) nell'ambito del progetto "Frontiere minori" finanziato dal Fondo asilo, migrazione e integrazione 2014-2020, ha organizzato per il 27 e 28 giugno prossimi due seminari, il primo a Udine dal titolo "Il minore straniero: la tutela legale", il secondo a Gorizia dal titolo "Il minore straniero: la tutela sociosanitaria». I seminari sono promossi dal Cir in raccordo con la Onlus Associazione Nuovi cittadini, il comitato della Croce rossa italiana di Gorizia e il Garante regionale dei diritti della persona.

Al seminario di Udine, che si svolgerà martedì 27 dalle 14.30 alle 18.30 nella Sala Pasolini della sede della Regione, in Via Sabbadini 31, si parlerà di: fenomenologia dei minori stranieri non accompagnati (Msna) giunti via mare e il sistema di accoglienza dei Msna in Italia; il MSNA richiedente asilo; fenomenologia dei Msna giunti via terra e i possibili percorsi legali del Msna in Italia alla luce della legge n. 47 del 2017.

All'incontro di Gorizia, che si terrà il giorno dopo, stesso orario, nella Sala Giunta sempre della Regione, in Via Roma 9, gli argomenti trattati saranno: Msna: profilo di salute e percorsi sociosanitari; l'inizio dell'accoglienza dei minori stranieri in Friuli Venezia Giulia dal 1994 a oggi; i minori stranieri tra accoglienza e integrazione: le frontiere degli operatori; i legami familiari e i Restoring Family Links.

"I due seminari - spiega la Garante regionale dei diritti della persona, Fabia Mellina Bares - vogliono essere opportunità di studio e di approfondimento in merito all'attività di presa in carico dei minori stranieri non accompagnati, con particolare riguardo alle novità introdotte dalla legge n.47 del 2017 (cd. Legge Zampa) e delle procedure di identificazione e accertamento dell'età, così come previsto dalla normativa nazionale e internazionale.

"Gli incontri, tenuti da relatori esperti che operano sul campo - prosegue la Mellina Bares -, sono indirizzati alle istituzioni e agli operatori pubblici e privati coinvolti nella gestione dell'accoglienza e dei percorsi di integrazione dei minori stranieri, per consentire un'ampia e accurata diffusione di informazioni mirate e aggiornate. "Le due giornate di studio vogliono essere anche un'opportunità di dibattito e scambio e diffusione delle buone prassi in atto".

La partecipaizone è libera, ma si chiede di confermare la presenza entro giovedì prossimo, 22 giugno. Per info: e-mail cirgorizia@yahoo.it telefono: 3351629351.