24 ottobre 2018
Aggiornato 03:30

Panontin, prorogato il termine per il bando per l'acquacoltura

╚ stato prorogato al 21 agosto 2017 il termine per la presentazione delle domande di contributo, si tratta del bando che mette a disposizione le risorse del Fondo europeo per gli affari marittimi e per la pesca previste per la ripresa del settore ittico
Panontin, prorogato il termine per il bando per l'acquacoltura
Panontin, prorogato il termine per il bando per l'acquacoltura (Regione Friuli Venezia Giulia)

GORIZIA - È stato prorogato al 21 agosto 2017 il termine per la presentazione delle domande di contributo previsto dal bando per gli investimenti produttivi destinati all'acquacoltura. La decisone è stata presa dalla Giunta regionale del Friuli Venezia Giulia su proposta dell'assessore alle Risorse ittiche, Paolo Panontin. Si tratta del bando che mette a disposizione le risorse del Fondo europeo per gli affari marittimi e per la pesca (Feamp) previste per la ripresa del settore ittico.

La proroga del precedente termine, fissato al 3 luglio, è motivata dal fatto che il bando di quest'anno prevede diverse novità rispetto ai precedenti, in particolare l'obbligo di presentare tre preventivi per ogni previsione di spesa. Da qui, dunque, la decisione di allungare i tempi per la presentazione delle domande per una misura che la Regione, attraverso i fondi comunitari, ha messo in campo al fine di sostenere gli interventi mirati al miglioramento della produttività nel settore dell'acquacoltura, alla diversificazione della produzione e delle specie allevate, all'ammodernamento degli impianti e delle condizioni di lavoro, al miglioramento del benessere degli animali, al miglioramento della qualità dei prodotti dell'acquacoltura, nonché al recupero di stagni e lagune e alla diversificazione del reddito tramite lo sviluppo di attività complementari.

Il testo dell'avviso pubblica e la documentazione per la presentazione delle domande è disponibile sul sito della Regione Friuli Venezia Giulia alla sezione Pesca e acquacoltura.