18 agosto 2017
Aggiornato 04:30
a gorizia

Prosegue con successo la mostra di Andrej Kosič

L’esposizione, elegante e ricca di spunti riflessivi tematici e stilistici, propone un inedito linguaggio espressivo che segna un ulteriore passaggio evolutivo nella produzione dell’artista goriziano. La mostra sarą aperta fino al 15 luglio con ingresso libero

Prosegue con successo la mostra di Andrej Kosič alla Bsi di Gorizia (© Radio Prvi)

GORIZIA - Prosegue con successo alla Galleria d'arte 'Mario Di Iorio' della Biblioteca statale isontina di Gorizia 'Dolente metamorfosi', personale di Andrej Kosič. L’esposizione, elegante e ricca di spunti riflessivi tematici e stilistici, propone un inedito linguaggio espressivo che segna un ulteriore passaggio evolutivo nella produzione dell’artista goriziano.

L'esposizione
L’essenza dell’umanità sofferente e ferita è infatti il soggetto che domina la produzione di una serie di acquerelli monocromi. Folle di volti dallo sguardo vuoto, masse di giovani e anziani in marcia per raggiungere o sfuggire, creano un racconto di genti di forte impatto emotivo. Chi sono, dove vanno, perchè? Sono i ricordi degli eventi bellici a influenzare queste opere di Kosič, esposte nella prima sala della Bsi. Nella seconda sala sono invece visibili grandi quadri astratti su tela policromi, magma di colori e segni velati, riflessioni e interpretazioni di una visione artistica del tutto personale e originale.

Andrej Kosič
Nato nel 1933 a Rupa il pittore vive lavora a Gorizia. Lunga la sua carriera espositiva in Italia all'estero iniziata nel 1954 a tutt'oggi intensa e ricca di successi e riconoscimenti. Noto soprattutto come acquerellista nella tradizione realistica figurativa postimpressionista, si dedica anche alla pittura a olio e, saltuariamente, al design grafico e all'illustrazione libraria.

Orari
La mostra sarà aperta fino al 15 luglio da lunedì a venerdì dalle 10.30 alle 18.30 il sabato fino alle 13 con ingresso libero.