18 dicembre 2017
Aggiornato 02:00
venerdì 14 luglio alle 20.45

Debutto a Villesse per il Festival "Nei suoni dei luoghi" con la partecipazione del Trio Vidovi¼ć-Majar-Savić

Il secondo appuntamento del ricco calendario della 19ma edizione del Festival si svolgerà a Palazzo Ghersiach con un gruppo musicale proveniente dalla Bosnia Erzegovina e dalla Siria. Concerto accessibile

Debutto a Villesse per il Festival "Nei suoni dei luoghi" con la partecipazione del Trio Vidovi¼ć-Majar-Savić (© Festival Nei Suoni dei Luoghi)

VILLESSE - Debutto in provincia di Gorizia per il Festival Nei Suoni dei Luoghi, organizzato dall'Associazione Progetto Musica con il contributo della Regione Fvg, la sponsorizzazione delle Bcc del Fvg e il sostegno delle Fondazioni CRTrieste e Friuli e dei Comuni partecipanti. Il secondo appuntamento del ricco calendario della 19ma edizione di Nei Suoni dei Luoghi si svolgerà a Villesse venerdì 14 luglio alle 20.45 a Palazzo Ghersiach (via Roma 6) con il Trio VidoviŒć-Majar-Savić, proveniente dalla Bosnia Erzegovina e dalla Siria. Concerto accessibile.

Trio VidoviŒć-Majar-Savić
Clarinetto, viola e pianoforte per un programma con musiche di Mozart (Trio Kv 498 'Kegelstatt'), Schumann (Märchenerzählungen Op.132), Bruch (Otto pezzi Op. 83  n° 4,5,6) e Ostyn (Trio per clarinetto, viola e pianoforte). Un'occasione preziosa per ascoltare il suono della più brunita e crepuscolare delle formazioni ottocentesche, caratterizzata dal registro medio degli strumenti melodici che restituisce una sorta di colore intimistico al discorso musicale. Pioniere di questo impasto timbrico, il Trio Kv 498 di Mozart che, secondo un aneddoto non verificabile, sarebbe stato composto dal compositore salisburghese nel corso di una partita a birilli. Da qui appunto viene il suo soprannome di 'Trio dei birilli'. 
Il trio suona stabilmente insieme da un anno e si è già esibito in numerosi concerti e la loro performance del trio di Mozart avvenuta lo scorso anno, che proporranno anche a Villesse, è stata particolarmente apprezzata. Il trio è composto da Renata Vidović, nata a Sarajevo nel 1998, studi musicali all’Accademia delle Arti di Banja Luka e vincitrice di due primi premi in concorsi per clarinetto solista e un primo premio per la musica da camera; Srna Majar, nata nel 1996, insignita già di numerosi riconoscimenti in concorsi musicali della Repubblica Srpska, in qualità di violista ha fatto parte di orchestre europee quali la 'Wonderful Youth Orchestra' e l’Orchestra 'Euphony', mentre ora è membro della Banja Luka Philharmonic Orchestra; Nataša Savić, nata a Banja Luka nel 1995, studio del pianoforte iniziato all’ età di soli 5 anni. Ha vinto numerosi premi in concorsi nazionali e internazionali, sia come solista sia in duo con pianoforte. 

Prossimo appuntamento del Festival
Prossimo appuntamento di Nei Suoni dei Luoghi a San Giovanni al Natisone. Il Giardino di Villa de Brandis ospiterà il Duo Aspera, composto da Ghenadie Rotari e Valentina Vargiu: un’insolita e intrigante accoppiata strumentale fisarmonica-pianoforte. In caso di maltempo ci si sposta all’Auditorium delle Scuole. 

Info Associazione Progetto Musica: www.neisuonideiluoghi.it - T. 0432 532330 – info@associazioneprogettomusica.org