18 ottobre 2017
Aggiornato 18:00
sabato 22 luglio dalle 20.30

Grande finale per Blue Notte Gorizia Festival

Sabato 22 luglio la band di Gary Moore al fianco di Henrik Freischlader in concerto. Opening act affidato ai The Gangsters, giovane compagine rock friulana premiata al contest Under 35 di Oltre il Muro

Grande finale per Blue Notte Gorizia Festival con la band di Gary Moore al fianco di Henrik Freischlader in concerto (© Blue Notte Gorizia Festival)

GORIZIA - «Siamo pronti a dare il meglio ed emozionatissimi: non capita certo tutti i giorni di poter aprire serate di artisti di questo livello!». Così i The Gangster - giovani e brillanti ragazzi friulani attendono la serata di sabato 22 luglio al Parco Basaglia dove a partire dalle 20.30 si snoderà l'ultima giornata di Blue Notte Gorizia Festival. Hanno vinto il Contest U35 'Oltre il Muro', dedicato alle giovani band del territorio nell'ambito della rassegna omonima, organizzata dalla Cooperativa Sociale Contea di Gorizia. Blue Notte Gorizia Festival è organizzato dalla Cooperativa Sociale Contea di Gorizia, in collaborazione con numerosi partner del territorio regionale e internazionale.

Il programma della serata
Dopo l'inizio con le poesie del Concorso Internazionale di Poesia, il palco di Parco Basaglia lascia spazio alle 21 alla band vincitrice del contest di 'Oltre il Muro'. I The Gangsters sono una band hard rock attiva dal 2012: dall'anno successivo scrivono i loro brani autografi; hanno già all'attivo un album in studio - 'Different Shades of Change' - e con un nuovo bassista stanno lavorando alla pubblicazione del nuovo album 'The Next Stride'. Il gruppo è formato da Giacomo Petrussa: Tastiere, Chitarra Ritmica, Cori; Gianluca Margherit: Batteria; Gionata Zorzettig: Basso, Cori; Nicolas Morassutto: Voce Principale, Chitarra. E scesi dal palco i giovani rocker friulani, salgono gli attesissimi ospiti della serata: la band del grande chitarrista Gary Moore, capitanata dal talentuosissimo bluesman tedesco Henrik Freischlader: 'Blues for Gary' è il nome del progetto di Freischlader, ispirato al mitico chitarrista Gary Moore, uno dei più grandi ed eclettici artisti dello scenario europeo della fine del secolo scorso, grande riferimento per lo stesso Freischlader. Gli storici membri della band di Moore che suonano a Gorizia sono il tastierista Vic Martin, anche all'Hammond, e il bassista Pete Rees. Completa la band il batterista Moritz Meinschäfer.

Henrik Freischlader
Henrik Freischlader è polistrumentista (suona il piano, il basso, la chitarra), cantante, compositore, produttore e proprietario dell’etichetta Cable Car Records; ha già un'ampia discografia di sei album in studio e tre album live e grazie alla sua etichetta ha dato sfogo a tutte le sue stupende sperimentazioni. Ultimamente condivide il suo talento anche con altri artisti e produce per autori come la canadese Layla Zoe, il sassofonista Tommy Schneller e la folksinger Linda Sutti.  Ha suonato con leggende come BB King, Peter Green, Gary Moore, Joe Bonamassa e Johnny Winter, e si è guadagnato una fama che lo impone tra i più seguiti chitarristi nel continente.