19 ottobre 2017
Aggiornato 16:30
reati contro il patrimonio

Monfalcone, arrestati due cittadini sloveni per ricettazione

Nel corso delle operazioni di perquisizioni di una Volkswagen Golf, con targa slovena, che non aveva ottemperato al segnale di Alt dei militari, sono state rinvenute alcune targhe, occultate all’interno del vano bagagli e poi successivamente risultate provento di furto in territorio sloveno, anche attrezzi atti allo scasso e un passamontagna

Monfalcone, arrestati due cittadini sloveni per ricettazione (© Carabinieri di Gorizia)

MONFALCONE - Nel corso di mirati servizi finalizzati alla prevenzione e repressione di reati contro il patrimonio, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Monfalcone, nell’ultimo fine settimana, nel corso di un posto di controllo effettuato presso il casello autostradale di Trieste Lisert, venivano impegnati nel rocambolesco inseguimento di una autovettura Volkswagen Golf, con targa slovena, che non aveva ottemperato al segnale di Alt dei militari.

Targhe occultate e attrezzi per scasso
Al termine dell' inseguimento, l’autovettura veniva bloccata con il determinante apporto di una pattuglia del Nucleo Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Aurisina, giunta in rinforzo. Nel corso delle operazioni di perquisizioni dell’autoveicolo, i militari rinvenivano oltre ad alcune targhe, occultate all’interno del vano bagagli e poi successivamente risultate provento di furto in territorio sloveno, anche attrezzi atti allo scasso e un passamontagna. La stessa autovettura era stata rubata in slovenia qualche giorno prima e montava una targa anche essa provento di furto.

Fermo per due cittadini sloveni
A carico dei due cittadini sloveni, entrambi con precedenti penali nel loro paese d’origine, è stato eseguito un fermo di indiziato di delitto per ricettazione. Gli stessi sono stati associati al carcere di Gorizia. In data odierna il G.I.P. presso il Tribunale di Gorizia convalidava il fermo e disponeva per entrambi la custodia cautelare in carcere.