18 dicembre 2017
Aggiornato 02:00
furti e rapine

Ruba un auto e fugge verso il confine, arrestato un ungherese

Il furto del suv è avvenuto a Caorle e il fermo ad opera dei carabinieri di Gorizia e di Gradisca d'Isonzo che intercettano il fuggitivo prima del passaggio del confine sloveno

Ruba un auto e fugge verso il confine, arrestato un ungherese (© Carabinieri di Gorizia)

GORIZIA - L'episodio è avvenuto nel primo pomeriggio di mercoledì 26 luglio nei pressi di Caorle. L'allarme è scattato quando un trevigiano di Farra di Soligo ha sporto denuncia di furto della sua auto, una Range Rover Evoque bianca, e la Centrale operativa del posto ha diramato le ricerche della macchina appena rubata. Avvistata in transito al casello autostradale di Villesse in direzione Gorizia i carabinieri di Gorizia e di Gradisca d'Isonzo si sono messi sulle sue tracce per intercettarla. Dopo un breve inseguimento la macchina è stata bloccata e fermato il conducente. Alla guida del suv  B.Z.R., un ungherese di 37 anni, diretto a Nova Gorica (come testimonia il tragitto impostato sul navigatore dello smartphone rinvenuto nell'abitacolo). Il cittadino straniero è stato dichiarato in stato di fermo per ricettazione dell'auto rubata e poi portato in carcere a Gorizia.