19 ottobre 2017
Aggiornato 16:30
martedì 8 agosto alle 19

In occasione delle celebrazioni per l'8 agosto grande attesa per il grande concerto lirico "Nessun Dorma"

Per il 101° anniversario della 'Presa di Gorizia' il programma delle celebrazioni prevede la cerimonia di commemorazione con la deposizione di una corona al monumento dei caduti e successivamente il Gran concerto lirico dell’Orchestra della Società Filarmonica

In occasione delle celebrazioni per l'8 agosto grande attesa per il grande concerto lirico "Nessun Dorma" diretto dal maestro Alfredo Barchi (© Foto di Alessandro Bosoni)

GORIZIA - Per il 101° anniversario della 'Presa di Gorizia' il programma delle celebrazioni prevede alle 19, nel Parco della Rimembranza, la cerimonia di commemorazione con la deposizione di una corona al monumento dei caduti e successivamente il trasferimento al Quartiere Fieristico di via della Barca, dove, nel Padiglione A, alle 21.15, si terrà il Gran concerto lirico dell’Orchestra della Società Filarmonia diretta dal maestro Alfredo Barchi. Alle 21, prima dell’inizio del concerto, l’Ing. Bruno Pascoli, presidente dell'Associazione culturale 'Isonzo - Gruppo di ricerca storica' di Gorizia, farà una breve introduzione storica contestualizzando l’evento.

Omaggi della serata
In occasione dell’8 agosto i ristoratori goriziani proporranno un piatto speciale con un vino abbinato.
Il concerto, che rientra nel progetto 'Il Carro di Tespi', giunto oramai alla sua 13a edizione, proporrà alcune delle arie più note del panorama lirico, che saranno eseguite da cantanti provenienti da diversi paesi del mondo: Guadalupe Guillen Utrilla, Soprano; Sabina Willeit, Mezzo-Soprano; Bum Joo Lee, Tenore; Wang Chuan, Tenore e Matteo Jin, Baritono. La serata sarà condotta da un professionista di primo livello.
Sarà questa l’occasione per un omaggio ai 150 anni dalla nascita di Arturo Toscanini, il quale diresse l’opera Turandot dopo la morte di Giacomo Puccini, dalla cui celebre romanza è stato tratto il titolo del concerto.