19 novembre 2017
Aggiornato 00:00
calcio

Coppa Italia: la Pro Gorizia pareggia e passa il turno

Primo tempo con la Pro Gorizia maggiormente intraprendente che sblocca il risultato, nel secondo tempo il pareggio del club di Prosecco che però garantisce l'accesso dei goriziani agli ottavi di finale

Coppa Italia: la Pro Gorizia pareggia e passa il turno (© Blazy Fotosport)

GORIZIA - La Pro Gorizia pareggia contro un coriaceo Primorje e guadagna l'accesso agli ottavi di finale di Coppa Italia. Primo tempo con la Pro maggiormente intraprendente che sblocca il risultato al 20'pt con il giovane Cantarutti che recupera una palla al limite dell'area dopo azione di calcio d'angolo e batte il portiere ospite. Il resto del primo tempo è condizionato dal temporale che colpisce il campo di Mossa. Nella ripresa Pro pericolosa al 9'st con De Baronio che calcia dal limite, ma la sua conclusione viene deviata da Modesti. Neanche il tempo di far riprendere l'azione che il Primorje si rende pericoloso, bella azione che sfocia in un cross per Zubin che in tufffo colpisce di testa a botta sicura trovando però sulla sua strada uno strepitoso Maurig che salva il risultato. Al 14'st bella azione biancazzurra con Hoti che da poco fuori area calcia a giro mettendo in difficoltà Modesti che respinge. Al 15'st arriva il pareggio, indecisione difensiva della Pro, con il centrale che scivola e lascia spazio a Metullio che solo beffa Murig con un pallonetto e riapre la sfida. Da qui in poi è solo il Primorje a rendersi pericoloso, complice anche un calo della Pro. Alla fine però i ragazzi di mister Coceani riescono a resistere e portare a casa il passaggio del turno. 

Il tabellino
Pro Gorizia - Primorje 1-1
Marcatori: 20'pt Cantarutti L., 15'st Metullio
Pro Gorizia: Maurig, Iansig, Cantarutti L., Cerne, Bolzicco, Manfreda, De Baronio (22'st Becirevic), Catania, Predan, Hoti (38'st Pillon), Zejnuni (22'st Degano). Allenatore: Coceani
Primorje: Modesti, Miot, Cerar (40'st Furlan), Krasniqi, Delvecchio (1'st Millo), Gerbini, Girardini (23'st Iadanza), Pacherini, Zubin, Pezzullo (1'st Danieli), Castellano (1'st Metullio). Allenatore: Ravalico