24 novembre 2017
Aggiornato 01:00
TEATRO COMUNALE DI CORMONS

Al via il 14 settembre la Campagna Abbonamenti per una stagione ricca di prime regionali e grandi nomi

Gli abbonati alla scorsa Stagione Teatrale potranno confermare il loro posto e abbonamento. Eventuali posti non confermati saranno messi a disposizione per i cambi posto e nuovi abbonamenti. SarÓ possibile sottoscrivere i nuovi abbonamenti fino ad esaurimento delle disponibilitÓ

Al via il 14 settembre la Campagna Abbonamenti per una stagione ricca di prime regionali e grandi nomi (ę a.ArtistiAssociati)

GORIZIA - Si aprirà il 14 settembre la Campagna Abbonamenti per la stagione artistica 2017-18 del Teatro Comunale di Cormons: da giovedì 14 a giovedì 21 settembre, 
tutti i giorni dalle 17 alle 19, gli abbonati alla scorsa Stagione Teatrale potranno confermare il loro posto e abbonamento. Eventuali posti non confermati entro giovedì 21 settembre, saranno messi a disposizione per i cambi posto e nuovi abbonamenti; sabato 23 e domenica 24 settembre, 
dalle 17 alle 19, gli abbonati alla scorsa Stagione Teatrale potranno, a seconda delle disponibilità, cambiare fila e posto; infine da martedì 26 a sabato 30 settembre 
tutti i giorni, dalle 17 alle 19
 e
 da lunedì 2 ottobre a venerdì 10 novembre (lunedì, venerdì e sabato dalle 17 alle 19) sarà possibile sottoscrivere i nuovi abbonamenti fino ad esaurimento delle disponibilità.

Apertura della Nuova Stagione Artistica
La nuova Stagione Artistica si aprirà il 10 novembre con la prima regionale della spumeggiante commedia del nordirlandese Ron Hutchinson, Hollywood – Come nasce una leggenda, che ci inviterà ad accomodarci nell’ufficio del folle e visionario produttore di 'Via con vento', dove, tra momenti di assoluta comicità, si sta scrivendo la storia con protagonisti Antonio Catania, Gianluca Ramazzotti e Gigio Alberti; ci porterà a rivivere l’Italia del boom economico, quella in cui si snoda la vicenda di Bruno e Roberto protagonisti de 'Il sorpasso' (in prima regionale il 2 dicembre con Giuseppe Zeno e Luca Di Giovanni), capolavoro di Dino Risi del 1962; a godere, il 12 dicembre, di un nuovo classico come 'Dieci piccoli indiani' – 'E non rimase nessuno…'  di Agatha Christie, genio del giallo e della suspance; ad assaporare le atmosfere della Sicilia arcaica e mitologica resa celebre da Camilleri (ne 'Il casellante', protagonista Moni Ovadia il 30 gennaio); ad entrare con delicatezza nelle pieghe del rapporto familiare tra una figlia, Lucrezia Lante Della Rovere, e un padre, Alessandro Haber, a cui la malattia sta rubando i ricordi in 'Il padre', del giovane autore francese Florian Zeller, in scena il 20 febbraio; a sbirciare dietro le quinte di un cabaret nella Berlino degli Anni Trenta, dove, spinta dai morsi della fame, una cantante talentuosa ma disoccupata si è inventata un’identità 'creativa' (in Viktor e Viktoria, con Veronica Pivetti in scena l’1 marzo in anteprima nazionale); a condividere 'Una notte di follia' (il 15 marzo) con i personaggi imprevedibili usciti dalla penna della brillante sceneggiatrice francese Josiane Balasko, interpretati da Anna Galiena e Corrado Tedeschi; e ad assistere ad uno spettacolo teatrale in cui niente andrà come sperato, in 'Che disastro di commedia', dell’inglese Mark Bell, per la prima volta in Italia dopo 5 anni di successi in tutto il mondo, in esclusiva regionale a chiusura di cartellone il 19 aprile. Completeranno il palinsesto altri due appuntamenti dedicati alla comicità (con protagonisti, Serena Dandini in 'Serendipity' il 18 novembre in prima regionale e, l’8 febbraio, Maurizio Colombi in 'Caveman'), e due proposte in prima regionale dedicate alla migliore danza italiana ed internazionale (con i prestigiosi Balletto di Roma il 7 dicembre con ‘Schiaccianoci’ e Ballet Company of Győr – Ungheria con ‘Romeo e Giulietta’ il 12 gennaio). Infine diversi saranno gli appuntamenti per ragazzi e bambini ed i fuori abbonamento.