17 ottobre 2017
Aggiornato 13:00
calcio

Denis Godeas ha scelto l'UFM

L'Unione Fincantieri Monfalcone ha ingaggiato all'ultimo giorno di mercato il giocatore simbolo del calcio regionale con più di 250 gol in carriera dalla serie A alla Lega Nazionale Dilettanti

Denis Godeas ha scelto l'UFM (© Unione Fincantieri Monfalcone)

MONFALCONE - «Non chi comincia ma quel che persevera» non solo è il motto della nave scuola della Marina Militare italiana 'Amerigo Vespucci' ma descrive molto bene la prima fase del nuovo corso dell'Unione Fincantieri Monfalcone che ha ingaggiato all'ultimo giorno di mercato Denis Godeas, giocatore simbolo del calcio regionale con più di 250 gol in carriera dalla serie A alla Lega Nazionale Dilettanti. Un bomber capace nel 2006 di portare il Palermo agli Ottavi di Finale di Coppa Uefa e di segnare a Torino contro quella Juventus che porterà 8 calciatori in finale di Coppa del Mondo a Berlino, di battere in B i bianconeri l'anno seguente colpendo in rovesciata la traversa della porta difesa da Gianluigi Buffon e di riuscire a vincere la classifica marcatori della serie B con 28 gol nella stagione 2007-2008, senza dimenticare molti altri successi. Oggi Denis Godeas coglie la sfida della Seconda categoria al centro dell'attacco bianco-azzurro assieme ad Airoldi e compagni. Con già 63 gol in 46 partite all'attivo nell'UFM tra Eccellenza e serie D, i tifosi non vedono l'ora di ricominciare a contare le reti.

Ottima partenza per la società
Prima missione compiuta per la nuova dirigenza che, oltre a costruire da subito un rapporto sempre più saldo e aperto con l'amministrazione comunale ed il movimento sportivo monfalconese, ha messo a disposizione del mister Paolo Trentin una squadra che ambisce alla promozione diretta in Prima categoria. «Abbiamo voluto dare fiducia a molti dei giocatori e dei tecnici campioni in Terza, inserendo elementi che facciano già respirare ai giovani calciatori e ai tifosi l'aria di categorie ben più alte: la mentalità vincente si infonde nel tempo» afferma il presidente dell'UFM Gabriele Montanari.

Definita la rosa dei calciatori
Definita quindi la rosa: oltre a Godeas arriva la giovane punta del Ronchi Davide Turco, 16 gol lo scorso anno tra coppa e campionato in altrettante partite, in uscita Pohlen svincolato, Zanuttig allo Staranzano, Migliore al Turriaco, Leban al Fiumicello, Goriup e Pacor al Sistiana, Petronio e Bassi al Pieris, giocatori per i quali rimarrà ferma la gratitudine e l'attenzione nel prossimo. Sui prossimi passi conclude il direttore generale Federico Gangi: «L'UFM renderà sempre più solido il settore giovanile sotto l'egida della Milan Academy ed il coordinamento di Piero Zanolla, inoltre subito dopo il derby proseguirà gli incontri con il Comune e le diverse realtà di Monfalcone per realizzare progetti durevoli e concreti per i giovani e lo sport».