17 ottobre 2017
Aggiornato 13:00
30 mila euro a impresa

Itticoltura: Shaurli, indennizzi per le aziende colpite da gelate

La Giunta regionale ha individuato le gelate, che hanno colpito il comprensorio della laguna di Marano Lagunare e Grado nello scorso mese di gennaio, quali eventi ammessi a beneficiare degli indennizzi previsti dagli aiuti 'de minimis', nell'ambito della pesca e acquacoltura

Itticoltura: Shaurli, indennizzi per le aziende colpite da gelate (© Adobe Stock)

GORIZIA - La Giunta regionale, su proposta dell'assessore regionale alle Risorse agricole e forestali, Cristiano Shaurli, ha individuato le gelate, che hanno colpito il comprensorio della laguna di Marano Lagunare e Grado nello scorso mese di gennaio, quali eventi ammessi a beneficiare degli indennizzi previsti dagli aiuti 'de minimis', nell'ambito della pesca e acquacoltura. Così com'è previsto dalla normativa europea, utilizzando le risorse del Fondo regionale per la gestione delle emergenze in agricoltura. Il beneficio è concesso purché i danni non siano oggetto di un altro tipo di indennizzo o risarcimento, che comporti una sovra-compensazione.

Il provvedimento, d'intesa con l'assessore regionale alle Autonomie locali e coordinamento delle riforme, comparto unico, sistemi informativi, caccia e risorse ittiche, Paolo Panontin, è rivolto a sette imprese del comparto vallivo, alle quali sarà destinato un contributo di 30 mila euro ciascuna, a titolo di indennizzo.

La legge regionale numero 22 del 13 agosto del 2002, che ha istituito il Fondo regionale per la gestione delle emergenze in agricoltura, prevede siano concessi, a favore delle aziende agricole operanti nel Friuli Venezia Giulia, interventi a titolo di indennizzo per i danni derivanti alle produzioni dalle avverse condizioni atmosferiche e dalle calamità naturali, o per le perdite causate da malattie ai capi di bestiame, alle piante, o da infestazioni parassitarie. Tuttavia, la norma prevede altresì che la Giunta regionale, con le disponibilità del Fondo, autorizzi interventi a titolo di indennizzo anche per danni alle produzioni e per perdite causate da eventi diversi. Ed è questo il caso delle gelate che lo scorso mese di gennaio hanno colpito le attività vallive nelle lagune di Marano Lagunare e Grado.