16 dicembre 2017
Aggiornato 10:00
la merce era pronta alla vendita

Pesce avariato, sequestrati 112 kg nell'isontino

Un venditore ambulante è stato denunciato durante dei controlli di routine perchè cercava di vendere del pesce mal conservato

Pesce avariato, sequestrati 112 kg nell'isontino (© Adobe Stock)

GORIZIA - Il venditore ambulante è stato colto in flagrante durante alcuni controlli lungo la filiera della pesca effettuati nella giornata di martedì 26 settembre dalla Guardia Costiera di Monfalcone. L'uomo aveva con sè prodotti ittici in pessime condizioni igienico sanitarie. La Procura della Repubblica ha disposto il sequestro di 112 kg di branzini, orate, sgombri, calamari, anelli di totano, code di gambero, sarde, alici pronti alla vendita ma in pessimo stato di conservazione; la merce era contenuta in cassette di polistirolo con pochissimo ghiaccio, esposte all'aperto e vicino al suolo con attrezzature non sanificate e senza protezioni. Rilevanti le criticità riscontrate dal personale dell'Ass Bassa Friulana-Isontino sotto il profilo igienico sanitario e la violanzione delle normative per la corretta conservazione degli alimenti.