19 novembre 2017
Aggiornato 03:30
Il fatto

Protesta anti-migranti a Grado

Trecento persone in piazza, di fronte al municipio, ma senza i bambini, com'era invece stato annunciato nei giorni scorsi. Il Consiglio comunale si è regolarmente svolto

Protesta anti-migranti a Grado (© Rai Fvg)

GRADO - Trecento persone in piazza, di fronte al municipio, per protestare contro l'arrivo di 18 profughi, ma i bambini erano a scuola e non nell'aula del Consiglio comunale, come annunciato nei giorni scorsi: a Grado lunedì mattina non è andata in scena la manifestazione-choc annunciata nei giorni scorsi che ha fatto discutere per il coinvolgimento dei minori.

Prima dell'inizio del Consiglio comunale hanno sfilato solo adulti che hanno chiesto al Comune di non procedere con l'accoglienza dei migranti in predicato di arrivare in una struttura ricettiva della zona. In aula sono stati fatti entrare solo una cinquantina di rappresentanti di quanti sono contrari all'arrivo dei profughi, che hanno seguito i lavori fino al momento in cui i consiglieri del centrodestra hanno lasciato le assise.

Il numero legale è comunque garantito e la discussione sulle tre mozioni presentate sul tema dell'accoglienza dei migranti sta proseguendo con i soli rappresentanti della maggioranza.