19 novembre 2017
Aggiornato 04:00
Venerdì 20 ottobre alle 20

Al ristorante Tavernetta all’Androna di Grado, la tredicesima tappa del Festival Triveneto del Baccalà

Al Trofeo Tagliapietra 2017 sarà possibile aggiudicarsi il titolo di miglior ricetta a base di stoccafisso o baccalà salato

Al ristorante Tavernetta all’Androna di Grado, la tredicesima tappa del Festival Triveneto del Baccalà (© Chef Attias Tarlao)

GRADO - Alla manifestazione culinaria itinerante, organizzata dalla Dogale Confraternita del Baccalà Mantecato, la Venerabile Confraternita del Baccalà alla Vicentina e la Vulnerabile Confraternita dello Stofiss dei Frati, in collaborazione con la Tagliapietra e Figli Srl, una tra le più importanti aziende leader importatrici di stoccafisso e baccalà con sede a Mestre (Venezia), parteciperanno 25 ristoranti del Triveneto.

Il ristorante Tavernetta all'Androna
Attias Tarlao, lo Chef del ristorante Tavernetta all’Androna, dovrà preparare, come da Regolamento, tre piatti: antipasto, primo e secondo, di cui due con stoccafisso e uno con baccalà salato. Le ricette dovranno essere originali e innovative e verranno giudicate, in questa fase, dagli stessi commensali. La Tavernetta all’Androna proporrà le seguenti ricette: Antipasto: Gole di stoccafisso in insalata, Primo piatto: Risotto al plancton marino e filetto di baccalà dissalato, Secondo piatto: Crema di stoccafisso in crosta di mais giallo su pappa al pomodoro.
«Per il menù dedicato al Festival Triveneto del Baccalà mi ispirerò alla cucina gradese che si basa su prodotti del territorio, fondendo con creatività i gusti e i sapori del baccalà e dello stoccafisso», sottolinea lo Chef Tarlao.

Galà Finale del Festival Triveneto del Baccalà - Trofeo Tagliapietra
Il Galà Finale del Festival Triveneto del Baccalà - Trofeo Tagliapietra si svolgerà nella Cantina Sociale di San Bonifacio (Verona), lunedì 4 dicembre 2017. Una Giuria Tecnica proclamerà la migliore ricetta, assegnando allo Chef vincitore il Trofeo Tagliapietra e un viaggio alle Lofoten, isole norvegesi patria dello stoccafisso.
«Per questa nuova edizione - commenta Luca Padovani, Presidente del Comitato Organizzatore del FestivalTriveneto del Baccalà - abbiamo voluto stimolare ancora di più la capacità degli Chef in gara. Oltre alla richiesta, secondo il Regolamento, di escludere tutte le ricette della tradizione per lasciare spazio solo alla creatività, abbiamo chiesto di proporre tre piatti, antipasto, primo e secondo, di cui due con stoccafisso e uno con baccalà salato. Sono certo che anche le ricette presentate durante questa manifestazione daranno grandi soddisfazioni a tutti in termini di fantasia, ricerca e sperimentazione».
«Il Festival Triveneto del Baccalà - Trofeo Tagliapietra si conferma una competizione culinaria di successo. Questo ci rende molto orgogliosi e ci fa capire che siamo sulla buona strada: lo stoccafisso e il baccalà salato sono due prodotti eccezionali, che pur appartenendo alla tradizione offrono delle grandissime potenzialità grazie a queste nuove interpretazioni», sottolinea Daniele Tagliapietra, Amministratore delegato dell’omonima azienda di Mestre.