25 giugno 2018
Aggiornato 10:00
Eventi & Cultura | venerdì 27 ottobre alle 16

Passeggiata cinematografica con la fiction 'La Porta Rossa' per Jazz&Wine of Peace 2017

Partenza da Acetaia Sirk Della Subida a Cormons per un tour virtuale con visore a 360° sulle location della fortunata fiction Tv

Passeggiata cinematografica con la fiction 'La Porta Rossa' per Jazz&Wine of Peace 2017 (© Jazz&Wine of Peace)

CORMONS - Dopo la prima esperienza dello scorso anno, torna a Jazz&Wine of Peace l’appuntamento con le Passeggiate Cinematografiche, iniziativa ideata dalla Casa del Cinema di Trieste e proposta nel capoluogo e nel resto della regione. Protagonista quest’anno del tour virtuale con visore a 360° sarà la fortunata fiction Rai della passata stagione 'La porta rossa'. L’appuntamento è in programma venerdì 27 ottobre con partenza da Acetaia Sirk Della Subida (Cormòns) alle 16. Per prenotazioni (fino ad esaurimento posti): 339 4535962 - esternogiorno@gmail.com.

Fvg territorio cinematografico
Il Friuli Venezia Giulia è tra i territori più cinematografici d’Italia. Assieme ai numerosi festival di cinema che attraversano la regione nel corso dell’anno, spiccano i dati in continua ascesa della Film Commission regionale, con l’aumento dei registi e le produzioni che hanno scelto il Friuli Venezia Giulia come set per lungometraggi, video clip e importanti Fiction Tv. La Casa del Cinema di Trieste – città leader nel settore, che oltre ad essere stata scelta da registi premi Oscar come Gabriele Salvatores e Giuseppe Tornatore, o per location di numerose serie tv, ha collezionato nel passato presenze in pellicole memorabili, quali Il Padrino - parte II o Il Paziente Inglese – ha avviato nelle ultime stagioni il progetto EsternoGiorno. Passeggiate cinematografiche – realizzato con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - che ad oggi ha già accompagnato centinaia di visitatori sui set più frequentati dalle produzioni italiane e internazionali. Un progetto nato per soddisfare la curiosità dei tanti che sempre più spesso possono ritrovare Trieste, Udine e tante località regionali sul grande schermo.

EsternoGiorno
EsternoGiorno ritorna anche quest’anno con un nuovo, appassionate appuntamento all’interno di Jazz&Wine of Peace che per la sua XX edizione ospiterà venerdì 27 ottobre (partenza alle 16 dall’Acetaia Sirk Subida di Cormòns) una delle passeggiate virtuali più gettonate di questa stagione, ovvero il virtual tour sulle location della fortunata fiction Tv 'La porta rossa', tra le più amate della passata stagione, di cui è atteso per quest’anno il sequel. A consentire questa visita a distanza, la tecnologia della Virtual Reality che permette di mostrare, tramite gli appositi visori VR con un’immersione a 360° (con la piattaforma Virtours fornito da Ikon), tutti i principali luoghi percorsi dalla fiction interamente girata a Trieste, compresi quelli che normalmente non sono accessibili al pubblico (ad esempio l’Ursus o il gasometro o i magazzini del Porto Vecchio) mostrando la location e contestualmente la scena del film che lì è stata girata.
Non poteva mancare in questo omaggio a 'La porta rossa' la voce del suo protagonista, un attore che nei mesi di permanenza a Trieste si è letteralmente innamorato della città. Il saluto di Lino Guanciale, appositamente realizzato per l’occasione, apre la visione della 'Passeggiata Porta rossa' con un benvenuto speciale al pubblico che deciderà di ripercorrere i momenti salienti della fiction attraverso questa particolarissima esperienza ‘immersiva’. Il critico cinematografico Elisa Grando 'accompagnerà' il pubblico sui luoghi d’azione dell’ispettore Cagliostro, di sua moglie Anna Mayer (Gabriella Pession) e di Vanessa (Valentina Romani), indispensabile tramite del protagonista con la vita reale.