15 dicembre 2017
Aggiornato 13:00
questione accoglienza

Dal Zovo, situazione inaccettabile in Galleria Bombi a Gorizia

E' grave la situazione che stanno vivendo diversi immigrati: sdraiati a terra con una coperta e temperature in picchiata

Dal Zovo, situazione inaccettabile in Galleria Bombi a Gorizia (© Radio Onda D'urto)

GORIZIA - «È incredibile quanto sta accadendo all'interno della Galleria Bombi, a Gorizia. Mentre tutti continuano a rimpallarsi le responsabilità o stanno lì a pensare chi dovrebbe fare cosa e come dovrebbe farlo, quei poveri malcapitati stanno lì dentro, sdraiati a terra con una coperta e temperature in picchiata». La consigliera regionale del MoVimento 5 Stelle Ilaria Dal Zovo commenta così la grave situazione che stanno vivendo diversi immigrati all'interno della Galleria Bombi, a Gorizia.

«In questo momento - afferma la Dal Zovo - è inutile discutere sulla provenienza di queste persone. Non ha alcuna importanza se siano richiedenti asilo, profughi, clandestini o migranti economici. È indifferente se siano stranieri o italiani. Sono esseri umani e non possono trovare riparo in situazioni di questo tipo. Nessuna persona dovrebbe essere lasciata al freddo, con temperature sempre più vicine allo zero, a mangiare per terra un pasto garantito da qualche volenterosa associazione. Stiamo perdendo umanità, sensibilità, solidarietà. Stiamo diventando sempre più egoisti, ciechi e ottusi burocrati. Sindaco, prefetto o chi ha potere di intervenire deve aprire le porte di qualche palazzo di Gorizia ancora chiuso, per ospitare temporaneamente queste persone e qualunque altra persona che vive in queste condizione. Nel frattempo - rimarca con forza la consigliera pentastellata - bisogna trova una sistemazione altrove, in altre regioni o in altri comuni. Sarebbe ora di finirla di speculare sulle disgrazie altrui, trovando soluzioni concrete invece di criticare e basta».