15 dicembre 2017
Aggiornato 13:00
questione accoglienza

Migranti a Gorizia: necessaria un’azione di solidarietà

Su Firmiamo.it l’appello per gli ottanta migranti disperati che vivono nella galleria Bombi. L’appello rivolto alle istituzioni è stato sottoscritto da importanti personaggi politici e del mondo della cultura

Migranti a Gorizia: necessaria un’azione di solidarietà (© Firmiamo.it)

GORIZIA - Nel tunnel noto come galleria Bombi, sotto il castello di Gorizia, vivono da giorni un’ottantina di migranti. Dormono per terra, con solo qualche coperta, con separé improvvisati con assi di legno, al freddo, senza potersi lavare, in preda a serpenti e altri animali, in condizioni igienico-sanitarie terribili, a rischio di scabbia e di altre malattie infettive: una situazione disumana. L’appello, rivolto alle istituzioni e condiviso anche su Firmiamo.it, per risolvere la situazione e aiutare le 80 persone nella galleria, è stato già sottoscritto da importanti personaggi politici e del mondo della cultura: Massimo Cacciari, Dacia Maraini, Erri De Luca, Stefano Benni, Luisa Morgantini, Ottavia Piccolo e tanti altri.

La petizione
Più di 400 persone su Firmiamo.it hanno firmato la petizione: «Homo sum, humani nihil a me alienum puto» (sono un essere umano e tutto ciò che riguarda gli altri esseri umani non può lasciarmi indifferente); la solidarietà non ha epoca né luogo. «La strumentalizzazione politica della questione migranti ha impedito di affrontare razionalmente il problema, alimentando un sentimento di paura diffuso e creando divisioni all'interno della città dove convivono due anime. Noi rappresentiamo quella parte di Gorizia che crede nei valori del rispetto della persona e della sua dignità. La nostra voce, inascoltata nelle sedi istituzionali, ha bisogno di essere amplificata, perché l'intero Paese senta il grido di sofferenza che echeggia nella galleria. Vi chiediamo, pertanto, di sottoscrivere questo appello e di aiutarci». Per aderire gratuitamente alla raccolta firme, basta andare al link http://bit.ly/2AilO4J e cliccare su 'Firma'.