24 ottobre 2018
Aggiornato 03:00

La Biblioteca Statale Isontina organizza la presentazione di "Bora scura" alla libreria Voltapagina

Lo scrittore triestino Leandro Lucchetti presenterà il suo ultimo lavoro, che narra la saga del confine d’Oriente: un appassionato racconto della storia che nel Novecento ha travolto i territori e le genti della frontiera nord-orientale
La Biblioteca Statale Isontina organizza la presentazione di "Bora scura" alla libreria Voltapagina
La Biblioteca Statale Isontina organizza la presentazione di "Bora scura" alla libreria Voltapagina (Ibs)

GORIZIA - Prosegue la collaborazione della Biblioteca statale isontina con la libreria Voltapagina di corso Verdi 54 a Gorizia. Venerdì 24 alle 18 lo scrittore triestino Leandro Lucchetti presenterà, dialogando con il direttore della Bsi Marco Menato, il suo ultimo lavoro dal titolo 'Bora scura'. Il romanzo narra la saga del confine d’Oriente, un appassionato racconto della storia che nel Novecento ha travolto i territori e le genti della frontiera nord-orientale. 'Bora scura' propone ai lettori argomenti, luoghi, storie, ricordi; rimandi narrati attraverso le parole e le ossessioni di personaggi molto diversi fra loro sia per ideologia sia per cultura. Leandro Lucchetti, sceneggiatore e regista, nel 1985 è entrato in Rai specializzandosi nella realizzazione di documentari e programmi culturali. Questo è il suo secondo romanzo dopo 'Amorosi sensi' del 2016, un noir sulla resistenza, vincitore del premio internazionale 'Città di Sarzana'. L'incontro è libero e aperto a tutta la cittadinanza.