15 dicembre 2017
Aggiornato 13:00
Indagini della Polizia di Cividale

Entrano in possesso di bancomat e Pin, e svuotano il conto

E’ successo a un 33enne di Dolegna del Collio, derubato da due 21enni di origine napoletana, che hanno effettuato 26 operazioni per un conto totale di 5.500 euro. I due giovani sono stati denunciati

Entrano in possesso di un bancomat con il Pin e svuotano il conto (© Adobe Stock)

DOLEGNA DEL COLLIO– Sono riusciti a entrare in possesso non solo della carta bancomat ma anche del Pin necessario per utilizzarla (segnato su un foglietto contenuto nella stessa custodia della tessera), e così ne hanno approfittato. E’ successo a un 33enne di Dolegna del Collio che quando si è accorto di non avere più il bancomat, ormai, aveva già subito una serie di prelievi dal conto. A farli due 21enne residenti a Monfalcone ma di origini napoletana, che non si sono risparmiati, effettuando 26 operazioni per un conto totale di 5.500 euro.

Il 33enne non si è fatto sopraffare dallo sconforto e ha immediatamente denunciato l’accaduto al Commissariato di Polizia di Cividale. Sono così state avviate le indagini che hanno portato all’individuazione dei due 21enni, che si erano dati da fare tra negozi e istituti bancari delle province di Udine e Gorizia. C’è stata anche una perquisizione domiciliare che ha permesso di recuperare quasi tutta la merce acquistata con i soldi del 33enne al Tiare di Villesse, all'Outlet Village di Palmanova, all'Emisfero di Monfalcone.

I due 21enne sono stati denunciati per ricettazione e prelievi fraudolenti. Nei loro confronti, inoltre, è stato emesso il provvedimento del divieto di ritorno per tre anni in provincia di Udine.