15 dicembre 2017
Aggiornato 13:00
8-9-10 dicembre

Ultimo, scoppiettante, fine settimana della 12ma edizione di Cormonslibri

Si appresta a giungere al termine con le tre giornate di chiusura il festival che celebra gli incontri, le conversazioni, le conferenze, le lezioni, le mostre, i concerti, le proiezioni, le letture e gli spettacoli che indagano e analizzano da punti di vista diversi il cammino dell’uomo e i processi di trasformazione della società

Ultimo, scoppiettante, fine settimana della 12ma edizione di Cormonslibri (© Cormònslibri)

CORMONS - Sta per aprirsi l’ultimo, scoppiettante, fine settimana della 12ma edizione di Cormònslibri – Festival del Libro e dell’Informazione, rassegna low budget (meno di 50 mila euro la spesa totale) promossa dall’Amministrazione Comunale di Cormòns, in collaborazione con l’Associazione Culturaglobale e con il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia, della ditta Ilcam Spa, della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, della Camera di Commercio di Gorizia e della Banca Popolare di Cividale. Per le tre giornate di chiusura tutti gli incontri, salvo diversa indicazione, si tengono in Sala Italia 28 a Cormons.

 

Venerdì 8 dicembre
Alle 16.30, appuntamento con V come vegetariano. Torna a Cormònslibri il Conciorto, di Biagio Bagini e Gian Luigi Carlone della Banda Osiris, con la sua lectio vegetabilis. Una volta sceso dagli alberi il primate si è messo in cammino, ma dove è andato e come ha fatto a sopravvivere senza neanche una bistecchina per migliaia di anni? La lectio vegetabilis di Biagio Bagini ripercorre le tappe evolutive dell'ominide che dalla caverna al computer ha fatto delle proprie scelte alimentari molto più che un semplice motivo di sopravvivenza. Una carrellata comica e poetica di vegetariani di tutti i tempi, lungo l'evoluzione di un pensiero che fin dagli albori mastica tolleranza e rispetto. Alle 17.45, incontro con Tiziana Ferrario sul tema Il coraggio delle donne. A moderare, il giornalista Domenico Pecile. A seguire, alle 18.45, analisi e approfondimento su Le fake news, con le giornaliste Gabriela Jacomella e Giovanna Casadio. Alle 19.45, concerto del Farra Chitarrensemble diretto dal maestro Mauro Pestel. Fanno parte della formazione: Valentina Roselli, Michela Sgubin, Luigi Badagliacca, Gianluca Ferro, Monica Cesar, Enrico Franco, Eleonora Clemente, Aurelio Sanità, Marta Tuan, Stefano Piani, Serenella Gallas, Francesco Valeri, Aldo Comar, Antonella Gagliano; contrabbasso: Alessandro Spessot. Il pomeriggio in Sala Italia si chiuderà con un brindisi e i vini offerti dalla Cantina Produttori Cormons.

Sabato 9 dicembre
Si aprirà alle 16.30 con l’incontro 'La memoria puo’ unire ciò che a volte la storia divide', assieme all’autrice di origini albanesi Anilda Ibrahimi che sarà accompagnata nella presentazione del suo ultimo lavoro dal giornalista Alessandro Mezzena Lona. Alle 17.30, chiacchierata sul mondo della satira con Sergio Staino. L’appuntamento, titolato Io sono Bobo, fa parte de Gli Incontri de Il Piccolo e sarà moderato dal giornalista della testata Alex Pessotto. Prima della conferenza in Sala Italia, una rappresentanza della Staranzano Ducks - Bxc, squadra di baseball giocato da ciechi, assieme al presidente Franco Buttignon incontrerà Staino, testimonial 2017 della formazione, alla quale ha fatto dono di alcune vignette autografate. Alle 18.45 per Germogli, lo spazio artistico che promuove i giovani musicisti del territorio, si terrà l’esibizione della pianista Elena Mariani. Alle 19, nome di culto e figura centrale della musica d’autore italiana, Massimo Bubola incontrerà il pubblico di Sala Italia in una lettura-concerto che presenterà Ballata senza nome. L’apertura dell’evento sarà curata da Rocco Burtone.

Domenica 10 dicembre
Alle 14, tradizionale appuntamento a Cormònslibri con la Camminata Letteraria a cura de Lis Tarlupulis. Si partità da Sala Italia per una passeggiata fra le vie di Cormòns con soste per la lettura di brani letterari; il percorso durerà circa due ore. Si consiglia l’uso di scarpe comode. Prenotazioni al 333 8838610. Alle 16.30, inizieranno gli incontri in Sala Italia con l’appuntamento Prevenire e contrastare il bullismo e il cyberbullismo. Sempre più frequenti in ambito scolastico, non solo fra gli adolescenti ma anche in fasce di età più precoci, bullismo e cyberbullismo possono causare disturbi a livello affettivo, di identità, di autostima e di relazione tanto gravi quanto pervasivi. Protagonista della conferenza, Ersilia Menesini, professore ordinario di Psicologia dello sviluppo nell’Università di Firenze, moderata dalla giornalista e formatrice Marta Daneluzzi. Alle 17.30, Sangue giusto. Il novecento e le sue contraddizioni. Incontro con la scrittrice e sceneggiatrice Francesca Melandri che ha curato, fra le altre, le sceneggiature di Fantaghirò, Don Matteo, Nati ieri, ecc... In questa occasione, racconterà la sua ultima fatica letteraria e sarà introdotta da Eliana Mogorovich, giornalista e critica d’Arte. Alle 18.30 è in programma la Cerimonia di premiazione del Premio letterario internazionale 'Cormónslibri' dedicato ad Alessandro Pesaola. A seguire, Omaggio a Rossini, con i virtuosismi di Mariko Masuda e del giovanissimo Enrico Tiepolo, al violino. Alle 19.15, la chiusura della 12ma edizione di Cormònslibri sarà affidata a Sebastiano Somma con la lettura scenica Dal principe di salina al principe della risata. Con la partecipazione di Fabiano Fantini e l’accompagnamento musicale  di Giusy Tonet al violino e Arno Barzan al pianoforte. Sorpresa finale di Rocco Burtone e brindisi con i vini gentilmente offerti dall’Azienda Roncada.

Ultimo fine settimana di festival
Anche nell’ultimo fine settimana di Festival, in Sala Italia si potrà trovare l’esposizione e la vendita dei libri a cura dalla Giunti al Punto del Tiare Shopping di Villesse. La direzione di Cormònslibri, in accordo con il punto vendita, ha avviato un’operazione di solidarietà grazie alla quale il 10% del ricavato delle vendite andrà alla Caritas di Cormòns. Sempre alla Caritas,è dedicato un banchetto per la raccolta di fondi a favore delle attività svolte nel territorio.
Un’altra iniziativa da segnalare, che torna ormai da diverse edizioni a Cormònslibri, è quella della Consulta degli Alunni della scuola media Pascoli dell’Istituto comprensivo di Cormòns che proporrà la vendita di libri usati e di (buonissimi) biscotti fatti in casa, il cui ricavato andrà all’Istituto per l’acquisto di attrezzature scolastiche. 
Sempre in Sala Italia, fino al 10 dicembre si potrà ammirare la mostra Circuiti Emotivi di Marilena Cipro; mentre nel Museo Civico A. Pesaola, fino a gennaio 2018, si potrà visitare la personale di Gianluca Deiuri, Specie di spazi - mappare & abitare opere 2002-2017.
Se per il premio letterario 'Alessandro Pesaola', i vincitori verranno premiati nell’ultimo giorno di Festival, per il Concorso dedicato ad aspiranti giornalisti 'Giulio Regeni', c’è ancora tempo. La scadenza per la presentazione dei pezzi è fissata al 30 dicembre 2017. Il Concorso Giulio Regeni gode del patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti del Fvg e si rivolge a giovani di età compresa tra i 16 anni e i 28 anni, compiuti all’atto dell’iscrizione. Tutte le informazioni, sul sito www.cormonslibri.it.