16 agosto 2018
Aggiornato 00:30

Attesa ad aprile per la kermesse "Librinfesta. Giornata del Libro e della Lettura"

Tornerą sabato 21 aprile la seconda edizione. Novitą 2018: una gara di book sharing tra i diversi bar, trattorie e negozi
Attesa ad aprile per la kermesse "Librinfesta. Giornata del Libro e della Lettura"
Attesa ad aprile per la kermesse "Librinfesta. Giornata del Libro e della Lettura" (Associazione culturale Leali delle Notizie)

RONCHI DEI LEGIONARI – Sarà un'edizione ancor più accattivante e coinvolgente di quella, già ricca, con la quale Ronchi dei Legionari ha esordito lo scorso anno. Tornerà sabato 21 aprile, infatti, la seconda edizione di 'Librinfesta. Giornata del Libro e della Lettura' , manifestazione proposta dagli assessorati alla cultura e al commercio con la collaborazione della Consulta cultura e di alcune associazioni locali. Nei giorni scorsi il primo incontro organizzativo della kermesse, incontro che ha visto attorno al tavolo tutti gli attori principali, pronti a dedicare alla città un'altro appuntamento culturale di richiamo che, va detto, sarà riproposto in occasione della giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, indetta dalla conferenza generale dell’Unesco.

Le iniziative in programma
Importante, così come ha preannunciato l'assessore comunale al commercio, Marta Bonessi, sarà il coinvolgimento dei commercianti, in modo da trasformare 'Librinfesta' un'occasione di richiamo e di sviluppo. Così come lo scorso anno sarà messo in cantiere un concorso per la miglior vetrina a tema, mentre, novità, sarà una gara di book sharing tra i diversi esercizi. Chi avrà raccolto più proseliti all'interno del proprio bar, trattoria o negozio, si aggiudicherà la vittoria. Ancora una volta, nel corso di tutta la giornata, si alterneranno presentazioni di libri, letture animate ed incontri per i più piccoli, ma è prevista l'apertura straordinaria di villa Vicentini Miniussi, dove saranno allestite alcune mostre, della villa Romana di via dei Raparoni e dell'antiquarium. Le bancarelle delle case editrici, delle librerie, ma anche di venditori di libri usati e da collezione, poi, troveranno posto nella piazzetta della biblioteca, nella zona pedonale di piazza dell'Unità d'Italia e nell'area accanto all'auditorium, mentre sarà chiusa al traffico la parte della piazza che si sviluppa proprio dinnanzi a questa struttura. Un programma intenso che, coordinato dalla biblioteca comunale e dall'associazione culturale Leali delle Notizie, si svilupperà dalle 10 alle 19. Un programma sul quale si sta lavorando e che sarà messo a punto nelle prossime settimane. «Ancora una volta – ha detto l'assessore alla cultura, Mauro Benvenuto - l’amministrazione comunale ha ritenuto di promuovere un evento in occasione di questa speciale giornata dedicata all'editoria. Ascoltare, leggere e incontrarsi, passando per la collaborazione creativa dei lettori appassionati, rappresenta un momento imprescindibile per la crescita personale e culturale di ogni individuo. Così crediamo che l’evento rappresenterà un volano di crescita per il nostro territorio, proprio come è già avvenuto lo scorso anno. Ma vogliamo sempre migliorare e crescere, dando sempre maggior spazio alla cultura ed a tutte le sue declinazioni».