17 febbraio 2018
Aggiornato 22:30
150 metri più dolci del mondo

'The longest Tiramisù': è tanta l'attesa in Fvg per il dolce da record

Domenica 11 febbraio sarà realtà! Al Tiare Shopping di Villesse manca poco al tentativo vero e proprio di entrare nel Guiness World Record e conquistare un primato mondiale

'The longest Tiramisù': è tanta l'attesa in Fvg per il dolce da record (© Tiare Shopping)

VILLESSE - Dopo Gemona tocca a Villesse! Nel 2015 la cittadina della privincia udinese ha realizzato il tiramisù 'più grande del mondo'. Ce lo ricordiamo tutti? Ma certo, come dimenticare un dolce dal peso di oltre 3 mila chili! Ora, a qualche anno di distanza, è tempo di un nuovo record! Stessa regione e stesso dolce, nuova provincia. L'Official Attempt si svolgerà al Tiare Shopping di Villesse, Gorizia, domenica 11 febbraio. Una nuova sfida coinvolge il goloso dolce al cucchiaio a base di mascarpone, savoiardi, caffè e cacao; una nuova e grande impresa per la cucina italiana che mira - ancora una volta - a esaltare il dolce più famoso al mondo!

Ingredienti e collaborazioni
Per l'occasione è stata sotterrata l' 'ascia di guerra' tra Veneto e Friuli Venezia Giulia (dopo non poche polemiche tra le due vicine di casa il Fvg si è aggiudicato il riconoscimento della paternità del dolce) che collaboreranno per la riuscita dell'evento. Necessari alla preparazione del dessert – di cui sono state stimate circa 6 mila porzioni - 30 mila savoiardi, 300 litri di caffè e oltre 300 chili di crema. Gli ingredienti, provenienti dalle due regioni per l'appunto, sono: savoiardi 'firmati' Forno Bonomi (dal 1850 uno dei forni più antichi di Verona), caffè di Oro Caffè (Udine), uova da agricoltura biologica dell'azienda Uova Pascolo (Nogaredo di Corno, Udine) che verranno pastorizzate con lo zucchero di Scarbolo Zuccheri s.r.l. (Remanzacco, Udine) e il marsala di Ciemmeliquori (Gorizia) per produrre lo zabaione (buono ma soprattutto sicuro!), mascarpone e panna da Latterie Friulane e cacao dalla Lindt. A realizzare il tavolo da record – un centinaio di metri circa - la ditta Partesa Tessaro. Pronto per il brindisi e i festeggiamenti uno spumante italiano di Astoria (prodotto in Veneto) chiamato 'Tiramisù'; che suggella - si spera definitivamente - l'unione sulla tavola delle due regioni.

La squadra all'opera
A realizzare l'impresa da Guinness una trentina di pasticceri professionisti dell'associazione friulana l'Etica del Gusto guidati dalla professionalità di Mirko Ricci – già artefice di due GWR grazie alla realizzazione del tiramisù da 3015 chili e del profiterole da 150 chili – assieme a una cinquantina di futuri pasticceri e operatori di sala del Civiform di Cividale. A seguire lo svolgimento dell'evento anche Natascha Noia (concorrente dell’edizione 2017 di Hell’s Kitchen), due critici esperti e food writer: Clara e Gigi Padovani e i PanPers il duo comico composto da Andrea Pisani e Luca Peracino di Colorado. A decretare la riuscita dell'impresa ed emettere il tanto atteso verdetto il giudice del Guinness World Record di Londra, Lorenzo Veltri.

Appuntamento a domenica 11 febbraio
A domenica 11 febbraio mancano pochissimi giorni e tutto è pronto per il grande spettacolo culinario: dalle 14 eventi, interviste, balli e PanPers show e poi, dalle 17, degustazione per tutti.
Un nuovo record si appresta a essere inserito nel celebre volume che raccoglie i primati più o meno insoliti conseguiti in ogni angolo del pianeta: il dolce friulano è vicino alla conquista di un altro prestigioso traguardo sempre nella sua terra di origine. E insieme all'attessa l'ultimo appello degli organizzatori: «Aiutateci a finirlo!».